Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ilario Potito segretario della Fit, sindacato degli addetti dei trasporti

MASSIMILIANO PAGLINI CONFERMATO ALLA GUIDA DEI BANCARI CISL

Congresso della categoria Belluno Treviso con 5.500 iscritti


TREVISO - Massimiliano Paglini è stato confermato segretario generale della First Cisl Belluno Treviso, il più grande sindacato italiano nel settore finanziario nato nel 2015 dalla fusione tra la Fiba e la Dircredito. L'elezione è avvenuta mercoledì 22 al termine del Congresso del sindacato dei lavoratori delle banche, delle assicurazioni, della finanza e delle authority svoltosi a Cison di Valmarino.
Paglini, segretario della Fiba di Treviso dal 2009 e dal 2013 della Fiba e poi First Belluno Treviso, dal 2009 è anche segretario generale del Gruppo Veneto Banca. Continuerà a guidare una categoria che ha chiuso il 2016 con 2.125 iscritti su circa 5.500 addetti del settore. E’ stata eletta come segretario generale aggiunto Patrizia Magarotto di Cassa di Risparmio del Veneto, già in segreteria con Stefano Betto del Credito Trevigiano, confermato. Entrano poi in segreteria Renato Ronchin di Unicredit e Giancarlo Cadamuro di Veneto Banca.
“La crisi che ha scosso il sistema bancario nazionale e locale è stata violenta, pervasiva e destabilizzante - afferma Paglini -. Politiche gestionali e commerciali scellerate di manager e amministratori senza scrupoli hanno devastato il risparmio e l’occupazione. Per evitare che si ripetano errori così madornali, mai visti dagli organi di controllo interni e dalla vigilanza, che hanno enormi responsabilità su quanto è successo, è necessario che si cambi modello di banca e modalità nei controlli. Per questo chiediamo che si aprano i sistemi di controllo alla partecipazione dei lavoratori e, per le banche in difficoltà, pretendiamo che anche gli attuali manager la smettano con le solite pressioni commerciali inutili e dannose e che viceversa investano in partecipazione, innovazione, ricerca di nuovi business, e in sviluppo di attività integrate, valorizzando le competenze dei giovani e le professionalità e le esperienze dei meno giovani.”

POTITO AL VERTICE DELLA FIT

Tra le categorie della Cisl Belluno Treviso che in questi giorni stanno rinnovando i loro organismi, anche il settore dei trasporti rappresentato dalla Fit mercoledì 22 a Castelbrando ha tenuto il proprio Congresso. La categoria rappresenta più di 1.000 lavoratori delle province di Belluno e Treviso ed opera in diverse aree quali l'igiene ambientale, le attività ferroviarie, gli autoferrotranvieri, il trasporto merci e logistica, gli aeroporti e la viabilità.
L'assemblea congressuale ha eletto il nuovo Direttivo territoriale allargato a 15 componenti, così da permettere una migliore rappresentanza. Pur confermando in parte la precedente struttura, è avvenuta una svolta con l'inserimento di tre giovani under 35 e di tre donne.
Confermato il segretario generale, Ilario Potito, 36 anni di Mogliano Veneto, che sarà affiancato in segreteria da Piero D'Iseppi e Urs Passi. “Mi sono messo a disposizione dell'organizzazione per dare il mio contributo - afferma Potito -, ma mi rendo conto che sto ricevendo da questa esperienza più di quanto mai avrei potuto immaginare. Ringrazio tutti gli iscritti e lancio un appello ai giovani che oggi hanno la fortuna di lavorare: riprendete a frequentare le sedi sindacali. Il sindacato è di tutti e non deve diventare l'ennesima casta. Riprendiamo in mano il nostro destino, anche per aiutare chi oggi non ha né un lavoro né diritti da difendere”.