Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

SarÓ donata anche una quota degli esami di marzo 2017

LA PREVENZIONE AIUTA I TERREMOTATI

La casa di Cura Giovanni XXIII ha donato 5000 euro all'Avis


MONASTIER  - L'AVIS Veneto ha ricevuto in donazione 5000 euro dalla Casa di Cura "Giovanni XXIII"  di Monastier (TV) frutto dell'iniziativa di prevenzione attuata durante il mese di ottobre. Parte del ricavato degli esami clinici alle mammelle effettuati in casa di cura durante il mese di ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, è stato devoluto in beneficenza all'associazione regionale donatori sangue. L'avis a sua volta ha deciso di darli a chi in questo momento ne' ha più bisogno: le popolazioni colpite dal terremoto di Arquata del Tronto per la realizzazione di un poliambulatorio. Giovedì 23 febbraio la consegna ufficiale del ricavato.  Durante il collegamento in videoconferenza con il presidente provinciale di Avis Ascoli Piceno Berardino Lauretano, la casa di cura, a sopresa ha deciso per un' ulteriore donazione: una quota del provento di tutti i test P.S.A.(screening per tumore alla prostata) e degli esami clinico strumentali alla mammella  effettuati durante tutto il mese di marzo 2017 presso la Casa di Cura Giovanni XXIII di Monastier, sarà devoluta all’ AVIS.

Galleria fotograficaGalleria fotografica