Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Serviranno per un ambulatorio ad Arquata del Tronto

DAL VENETO DOPPIA DONAZIONE PER I TERREMOTATI

La casa di cura Giovanni XXIII devolve all'Avis gli incassi degli esami


MONASTIER - L'Avis Veneto ha ricevuto in donazione 5000 euro dalla Casa di Cura "Giovanni XXIII" di Monastier. La somma è frutto dell'iniziativa di prevenzione attuata durante il mese di ottobre. Parte del ricavato degli esami clinici alle mammelle eseguiti nella struttura sanitaria ad ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, è stata devoluta in beneficenza all'associazione regionale donatori sangue. L'Avis a sua volta ha deciso di darli a chi in questo momento ne ha più bisogno: le popolazioni colpite dal terremoto di Arquata del Tronto, per la realizzazione di un poliambulatorio.
Giovedì 23 febbraio la consegna ufficiale del ricavato. Durante il collegamento in videoconferenza con il presidente provinciale dell'Avis di Ascoli Piceno, Berardino Lauretano, la casa di cura, a sopresa, ha deciso per un' ulteriore donazione: una quota degli incassi di tutti i test P.S.A. (screening per il tumore alla prostata) e degli esami clinico-strumentali alla mammella effettuati durante tutto il mese di marzo prossimo, alla Casa di Cura Giovanni XXIII di Monastier, sarà devoluta all’ Avis.

Galleria fotograficaGalleria fotografica