Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Serviranno per un ambulatorio ad Arquata del Tronto

DAL VENETO DOPPIA DONAZIONE PER I TERREMOTATI

La casa di cura Giovanni XXIII devolve all'Avis gli incassi degli esami


MONASTIER - L'Avis Veneto ha ricevuto in donazione 5000 euro dalla Casa di Cura "Giovanni XXIII" di Monastier. La somma è frutto dell'iniziativa di prevenzione attuata durante il mese di ottobre. Parte del ricavato degli esami clinici alle mammelle eseguiti nella struttura sanitaria ad ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, è stata devoluta in beneficenza all'associazione regionale donatori sangue. L'Avis a sua volta ha deciso di darli a chi in questo momento ne ha più bisogno: le popolazioni colpite dal terremoto di Arquata del Tronto, per la realizzazione di un poliambulatorio.
Giovedì 23 febbraio la consegna ufficiale del ricavato. Durante il collegamento in videoconferenza con il presidente provinciale dell'Avis di Ascoli Piceno, Berardino Lauretano, la casa di cura, a sopresa, ha deciso per un' ulteriore donazione: una quota degli incassi di tutti i test P.S.A. (screening per il tumore alla prostata) e degli esami clinico-strumentali alla mammella effettuati durante tutto il mese di marzo prossimo, alla Casa di Cura Giovanni XXIII di Monastier, sarà devoluta all’ Avis.

Galleria fotograficaGalleria fotografica