Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato e domenica al Palaverde iniziative e promozione

TVB E IMOCO CON L'AVIS A FAVORE DELLE DONAZIONI

I testimonial sono Elisa Cella e Andrea Saccaggi


TREVISO - Donate sangue è un invito sempre valido ed attuale: da tre anni lo affermano anche la De’ Longhi TVB e l’Imoco Volley, aderendo all’iniziativa Avis & Sport: sabato e domenica al Palaverde in occasione delle gare con Montichiari e Roseto le due società si sono prestate a sensibilizzare il pubblico sul tema delle donazioni. In entrambe le occasioni il pubblico sarà accolto dall’arco gonfiabile Avis e dai palloncini con i colori delle squadre, i volontari del Gruppo Giovani distribuiranno gadget ed informazioni e coinvolgeranno i tifosi in giochi nell’intervallo. Giocatrici e giocatori faranno il riscaldamento ed entreranno in campo con le maglie Avis e lanceranno delle palline sugli spalti. Presenti anche i quasi 900 donatori che hanno ricevuto il biglietto omaggio. Dice Elisa Cella, schiacciatrice dell’Imoco: "Noi siamo degli esempi e le partite sono un ottimo modo per dare una mano e per far conoscere l’Avis." Aggiunge Andrea Saccaggi, ala di TVB: "Iniziativa nobile, lo dico io che non ho mai donato: spero che il messaggio raggiunga più persone possibili." E Vanda Pradal, presidente provinciale Avis: "Imoco e De’ Longhi sono due squadre che fanno innamorare il pubblico, vorremmo che il pubblico si innamorasse anche alla donazione. La finalità è sollecitare i soci al dono ma soprattutto invitare chi donatore non è a diventarlo." Nella Marca i donatori sono 35 mila, di cui 32 mila attivi. 2700 i nuovi iscritti, il 35% ha età compresa tra i 18 e 35 anni. Nel 2016 le donazioni sono state 50 mila: i limiti di età sono 18-66 anni, bisogna pesare oltre i 50 chili ed avere un corretto stile di vita. Gli uomini possono donare al massimo quattro volte l’anno, le donne in età fertile due volte. Poi ci sono le Unità Organizzative, aperte in tutta la Marca la domenica dalle 8 alle 10.30.
Nella foto Elisa Cella ed Andrea Saccaggi assieme Vanda Pradal ed alla mascotte dell'Avis.