Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gara molto insidiosa per la De Longhi alle 18 al Palaverde

ARRIVA ROSETO: TVB STAI ATTENTA A NON PUNGERTI

Pillastrini: "Difficoltà acuite dai nostri problemi fisici"


TREVISO - La De' Longhi Treviso torna al Palaverde per la 23° giornata di A2, in un girone Est che ora, con il recupero giocato in settimana, vede la Segafredo Virtus Bologna prima in classifica con 32 punti seguita da Treviso e Trieste con 30. Oggi alle ore 18.00 la squadra di coach Pillastrini affronterà i Roseto Sharks, sponsorizzati Visitroseto.it, squadra di vertice che è al quinto posto con 26 punti dopo la vittoria di domenica 81-65 con Recanati. Gli abruzzesi di coach Di Paolantonio posono contare sul n°1 dei cannonieri della A2, il piccolo Adam Smith (24.6 punti a gara), su giocatori di esperienza e classe come Fultz (9 punti e 4.6 assist, quarto nella A2) e l'ex Fortitudo Valerio Amoroso, su tiratori come Mei (quarto in classifica con il 43% da tre) e su un lungo solido come Sharrod che viaggia a 11.8 punti e 7.8 rimbalzi a gara. All'andata vinse la De' Longhi in terra abruzzese per 78-83 (30 Smith, 17 Moretti). Dice coach Pillastrini: "Siamo partiti quest'anno per finire il campionato meglio di come l'abbiamo iniziato, l'obiettivo è arrivare ai play off e lì provare a giocarsi le carte fino in fondo. Mentre lo scorso anno eravamo neopromossi e ogni domenica per noi era un'esame, quest'anno sappiamo il valore d questo gruppo e vogliamo arrivare alla fine ancora con energia e voglia di essere competitivi con chiunque. I momenti difficili durante la regular season, come quello che stiamo vivendo attualmente, sapevamo che sarebbero arrivati: attualmente questo appannamento è ingigantito da problemi fisici che ci tolgono giocatori o limitano molto il rendimento di altri, e anche dalla temporanea mancanza di un americano. E' un momento delicato da affrontare con determinazione per uscirne il prima possibile, ma sapevamo che sarebbe potuto capitare."
Il nuovo giocatore? "Stiamo cercando il più forte possibile secondo le caratteristiche che vogliamo. Purtroppo non ci sono nomi altisonanti disposti a scendere in A2, ma stiamo lavorando per arrivare al miglior giocatore in circolazione che ci puo' far migliorare l'assetto di squadra."