Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì 3 marzo ore 17.30 a San Nicolò, Treviso

DRAGONI E PRIGIONI VENEZIANE ALL'ASSEMBLEA DI ATENEO DI TREVISO

Alessandro Minelli parlerà di zoologia fantastica e Antonietta Pastore Stocchi di Francesco Apostoli


TREVISO - Appuntamento con l'ottava assemblea dell'Ateneo di Treviso  in programma venerdì 3 marzo alle ore 17.30 nel complesso di San Nicolò a Treviso.

Alessandro Minelli parlerà di “Draghi e chimere, centauri e sirene. Le regole della zoologia fantastica” mentre la professoressa Antonietta Pastore Stocchi parlerà del tema “Le «mie prigioni» di un veneziano: di Francesco Apostoli".

Le lettere Sirmiensi del veneziano Francesco Apostoli (1755-1816) sono una singolare e avvincente testimonianza autobiografica sulla deportazione da lui subita, come ricorda Pastore Stocchi, insieme agli aderenti alla Repubblica Cisalpina, dopo la momentanea vittoria degli Austro-Russi nel 1799. Il lungo viaggio terracqueo dei 130 prigionieri verso Sebenico e Petervaradino, attraverso la Croazia e la Slavonia, fino a Sirmio nella bassa Ungheria, iniziato con l'imbarco a Venezia per la Dalmazia, incatenati 5 a 5, sulla manzera, barcone per il trasporto buoi, alimenta un racconto epistolare coinvolgente. Melchiorre Cesarotti lo ha definito: “un misto di tragico e di comico, di toccante e di piccante, di riflessivo, di descrittivo che commuove, arresta, diverte e tiene in perpetuo esercizio il cuore e la mente”.

L'ottava assemblea dell'anno accademico 2016-2017 si terrà nella Sala Pavan del complesso di San Nicolò, Piazzetta Benedetto XI, 2, Treviso. C'è ampia possibilità di parcheggio nel park riservato del seminario.