Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì 3 marzo ore 17.30 a San Nicolò, Treviso

DRAGONI E PRIGIONI VENEZIANE ALL'ASSEMBLEA DI ATENEO DI TREVISO

Alessandro Minelli parlerà di zoologia fantastica e Antonietta Pastore Stocchi di Francesco Apostoli


TREVISO - Appuntamento con l'ottava assemblea dell'Ateneo di Treviso  in programma venerdì 3 marzo alle ore 17.30 nel complesso di San Nicolò a Treviso.

Alessandro Minelli parlerà di “Draghi e chimere, centauri e sirene. Le regole della zoologia fantastica” mentre la professoressa Antonietta Pastore Stocchi parlerà del tema “Le «mie prigioni» di un veneziano: di Francesco Apostoli".

Le lettere Sirmiensi del veneziano Francesco Apostoli (1755-1816) sono una singolare e avvincente testimonianza autobiografica sulla deportazione da lui subita, come ricorda Pastore Stocchi, insieme agli aderenti alla Repubblica Cisalpina, dopo la momentanea vittoria degli Austro-Russi nel 1799. Il lungo viaggio terracqueo dei 130 prigionieri verso Sebenico e Petervaradino, attraverso la Croazia e la Slavonia, fino a Sirmio nella bassa Ungheria, iniziato con l'imbarco a Venezia per la Dalmazia, incatenati 5 a 5, sulla manzera, barcone per il trasporto buoi, alimenta un racconto epistolare coinvolgente. Melchiorre Cesarotti lo ha definito: “un misto di tragico e di comico, di toccante e di piccante, di riflessivo, di descrittivo che commuove, arresta, diverte e tiene in perpetuo esercizio il cuore e la mente”.

L'ottava assemblea dell'anno accademico 2016-2017 si terrà nella Sala Pavan del complesso di San Nicolò, Piazzetta Benedetto XI, 2, Treviso. C'è ampia possibilità di parcheggio nel park riservato del seminario.