Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

21 anni, 1.95, arriva da Capo D'Orlando ed è una guardia ala

L'EREDE DI DECOSEY È L'UNGHERESE ZOLTAN PERL

Debutterà venerdì a Casalecchio in Coppa Italia


TREVISO - L'erede di Quenton DeCosey è un ungherese, Zoltan Perl. Nelle ultime due stagioni ha vestito la casacca dell'Upea Capo d'Orlando. 22 anni da compiere il 28 luglio (è nato a Szombathely in Ungheria), 195 cm, Zoltan Perl quest'anno con la squadra siciliana ha giocato 17 partite alla media di 4.5 punti a gara in 14.8 minuti di utilizzo medio. Ha un high stagionale di 17 punti realizzati contro la Reyer il 17 ottobre e di 7 rimbalzi con Torino il 17 ottobre. Ha il 45.7% da due e il 30% da tre con 2.3 rimbalzi.Nel 2015/16 ha viaggiato con Capo d'Orlando a 7.2 punti di media-partita. Doti fisiche e atletiche notevoli,può giocare indifferentemente nei ruoli di guardia e ala piccola. E' agile e veloce, ama attaccare in transizione, forte nell'uno contro uno e sa essere pericoloso dalla media e lunga distanza. Ha esordito a soli 17 anni nel 2012/13 nella massima serie ungherese con la squadra della sua citta', Falco-Szova K. Dall'anno successivo,nonostante la giovane età, e' titolare nella prima lega ungherese (nel 2013/14 gioca 33 gare con 11.1 punti, 2,7 rimbalzi e 2,5 assist), e del 2014/15 diventa addirittura già capitano della sua squadra. Ha chiuso il 2014/15 con 14.7 punti, 3.5 rimbalzi, 2.6 assist in 36 gare, prima di passare a Capo d'Orlando. Perl e' gia' nel giro della nazionale maggiore del suo Paese, di cui ha fatto tutta la trafila nelle selezioni giovanili.