Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club pių vicino alla cittā di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/254: IN MESSICO IL RIENTRO IN CAMPO DI FRANCESCO MOLINARI

Il torinese chiude 17° nel torneo vinto da Dustin Johnson


CITTA' DEL MESSICO - Il campionato mondiale messicano segna il rientro in campo di Francesco Molinari, nella prima delle contese stagionali del World Golf Championship. Il torneo si disputa al Club de Golf Chapultepec di Città del Messico, con un montepremi di 10.250.000 dollari....continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'uomo, un 56enne tedesco, illeso, č stato recuperato dal soccorso alpino

PRECIPITA CON IL PARAPENDIO SUL MONTE GRAPPA

Il pilota č rimasto sospeso su un albero


BORSO DEL GRAPPA - Alle 15.40 il 118 di Treviso ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa per un parapendio precipitato sul Monte Grappa, il cui pilota era rimasto sospeso tra gli alberi, tra il settimo e l'ottavo tornante della provinciale Giardino. Una squadra ha quindi raggiunto il luogo indicato a valle della strada, a circa 560 metri di altitudine, assieme all'ambulanza del Suem di Crespano. L'uomo, 56 anni, tedesco, fortunatamente illeso, si era nel frattempo avvicinato e legato con un cordino a una delle piante, sganciandosi dall'imbrago. Assicurato con una corda, il pilota è stato quindi calato a terra per cinque metri.