Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 15.30 il debutto della De' Longhi nella manifestazione

PARTE LA COPPA ITALIA, A CASALECCHIO C'╚ TVB-ROMA

Coach Pillastrini: "Siamo carichi e motivati"


TREVISO - Terza partecipazione consecutiva per la De' Longhi Treviso Basket alla Final 8 di Coppa Italia, quest'anno denominata Turkish Airlines Cup che si svolge nel week end a Casalecchio di Reno (Bo). La squadra trevigiana ha il nuovo giocatore ungherese Zoltan Perl (n°22) nel roster biancoceleste, mentre si dovrà fare a meno di Andrea Saccaggi ancora alle prese con il suo problema muscolare. Alle 15.30 TVB sfiderà la Virtus Roma degli ex trevigiani Vedovato (con TVB nelle prime tre stagioni, dal 2012 al 2015), Sandri, Maresca e coach Corbani, in una sfida inedita. Nelle prime due partecipazioni il club trevigiano è sempre uscito al primo turno, nel 2015 con Ferentino e nel 2016 con Scafati.
Dice coach Stefano Pillastrini: "Arriviamo carichi e motivati all'appuntamento con la fase finale di Coppa Italia. Nlle prime due edizioni abbiamo fatto bella figura, ma non abbiamo passato mai il turno pur giocando bene sia il primo anno da neopromossi con Ferentino sia l'anno scorso con Scafati che era nel suo miglior momento e vinse la Coppa. Quest'anno proviamo a fare meglio, anche non sarà facile. L'avversaria del primo turno è la peggiore che potesse capitare in partita secca, Roma infatti è ha un roster di alto livello con tanti giocatori che conosco bene per averli allenati come Maresca che era il mio capitano a Montegranaro o Sandri che ho avuto a Torino, gente molto tosta. E' una squadra di gran parziali con una potenza di fuoco importante in attacco, nell'ultima partita di campionato ha vinto dopo essere stata sotto di oltre venti punti, in quella prima ha perso dopo essere stata sopra di 15, noi dovremo cercare di limitarli e non lasciare loro quelle fiammate che poi diventano difficili da recuperare. Da Natale in poi siamo soggetti a subire break pesanti, cosa che negli anni con questo gruppo non era mai successo, dobbiamo assolutamente essere bravi in queste finali a limitare i momenti difficili nel corso della partita e a non subire danni irrecuperabili restando concentrati anche quando le cose non vanno bene. Peccato che non avremo Saccaggi, ancora ai box, è arrivato Perl e ci darà una mano anche se è appena arrivato e non possiamo chiedergli troppo ovviamente."