Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le lavoratrici avanzavano stipendi, venerdì assemblea

PROGETTO VITA, L'ULSS PAGA GLI STIPENDI PER LA COOPERATIVA

Accordo con i sindacati, scongiurato lo sciopero


TREVISO - Sciopero scongiurato: è stato trovato un accordo riguardo alle 130 lavoratrici della Coop Progetto Vita, che gestisce l'assistenza scolastica ai bambini con disabilità in diversi comuni trevigiani. L’incontro di oggi all’Ispettorato Territoriale del Lavoro ha portato alla firma di un'intesa tra sindacati di categoria – Funzione Pubblica Cigl e Fisascat Cisl - e Ulss 2. Assenti, invece, i rappresentanti della cooperativa. A partire proprio dalle retribuzioni di febbraio, non ancora pagate, l’accordo prevede che l’azienda sanitaria si sostituisca in solido alla coop nel garantire ai dipendenti la regolare corresponsione degli stipendi ogni 25 del mese per tutta la durata dell’appalto.
Per quanto concerne le pendenze economiche arretrate e a oggi non saldate, le organizzazioni sindacali si occuperanno di effettuare tutte le verifiche necessarie e nei casi di inadempienza, in base alla norme in materia di appalti pubblici, si appelleranno alla committenza Ulss.
I sindacati auspicano che l’accordo possa mettere la parola fine a una vertenza che va avanti da troppo tempo, senza ulteriori trattative e forme di protesta che potrebbero pregiudicare il servizio alla cittadinanza. Il 10 marzo è prevista un’assemblea dei lavoratori di due ore nella sede ospedaliera di Pieve di Soligo alla quale è stata invitata anche la dirigenza dell'Ulss.