Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La Fondazione opera nel territorio dell'Alta Marca Trevigiana valorizzando la realtÓ locale

FONDAZIONE FABBRI, IL 2017 DEDICATO AL QUARANTENNALE

Nel 1977 fa moriva il Senatore, un pensatore attuale e moderno


PIEVE DI SOLIGO - Quarant'anni nel 1977 fa moriva il Senatore Francesco Fabbri, originario di Pieve di Soligo, dedicò la vita intera all'impegno politico e sociale.

Nel 2003 nasce, per volere della Famiglia Fabbri, del comune di Pieve di Soligo e di BIM Piave la Fondazione Francesco Fabbri istituita per celebrare il ricordo e le azioni dei senatore, scomparso a soli 55 anni.

Francesco Fabbri, nato nel 1921, durante la seconda guerra mondiale viene fatto prigioniero dai tedeschi e sopporta due anni di carcere senza cedere alle lusinghe del collaborazionismo; uscito dal campo di prigionia, torna in Italia e partecipa alla vita politica, a partire dalla carica di consigliere comunale fino a diventare Ministro, dimostrando fin da subito grande capacità innovativa, accompagnata da una fortissima coscienza sociale.

La Fondazione opera nel territorio dell'Alta Marca Trevigiana, con un approccio di tipo glocal, agendo nel territorio valorizzando l'identità e la realtà locale avvalendosi di strumenti e linguaggi innovativi, accreditati e diffusi nella comunità internazionale. Essa promuove azioni ed iniziative di sviluppo culturale, sociale ed economico in dialogo con i soggetti territoriali pubblici o privati. Nell'anno del quarantennale dalla scomparsa del Senatore, il programma di Fondazione Fabbri diventa più fitto di eventi e manifestazioni, nell'intento di essere un "tramite" per l'intera comunità.

L'intervista a Giustino Moro, presidente della Fondazione Francesco Fabbri e a Federico Della Puppa, membro del comitato scientifico.

Galleria fotograficaGalleria fotografica