Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una semifinale eccellente ed una sconfitta a testa alta

TVB È GRANDE E LOTTA MA IN FINALE CI VA BIELLA

Straordinari i due americani dei piemontesi


CASALECCHIO - In finale ci va Biella ma la De' Longhi esce dalla Coppa Italia a testa altissima, al termine di una partita stupenda.

Si parte subito forte e Moretti riprende il discorso interrotto nei quarti: sono suoi i primi due punti dell’incontro, poi Perry fa impazzire i tifosi trevigiani con una tripla. L’esultanza dura poco perché Hall e Wheatle pareggiano i conti. Ancora Perry e Negri per il mini-allungo di TVB, ma Hall ha la mano calda e infila la sua seconda tripla della serata. Il sorpasso arriva ad opera di Ferguson e l’alley-hoop dello stesso Ferguson per Tessitori. È sempre il folletto americano di Biella a colpire, stavolta da tre punti (parziale di 10-0 dei piemontesi). Pillastrini dà fiducia ai suoi e viene ripagato con due triple, prima da Perl, al suo primo canestro in maglia trevigiana, poi da Negri. Tessitori però si rivela una vera spina nel fianco della difesa trevigiana e con quattro punti consecutivi firma il 21-15. Time-out chiamato da Pillastrini che getta nella mischia Fantinelli e Rinaldi. È proprio il centro riminese a segnare su tap-in a rimbalzo offensivo, poi il fallo di La Torre sul tentativo da tre di Ferguson frutta tre punti al biellese, già in doppia cifra. Termina così il primo quarto di gioco, con Biella avanti per 24-17.

È Perry il faro dell’attacco di TVB nell’avvio di secondo quarto. Jesse è un fattore sotto canestro, ma Biella ribatte colpo su colpo, trovando ottime cose dalla panchine con Pollone e Udom. Una fiammata di Moretti e una rubata con successivo canestro di Perl riavvicinano Treviso fino al -4 (31-27) quando Biella chiama time-out. Moretti continua a bruciare la retina, stavolta con una tripla, per il -1, ma il terzo siluro di Hall rimanda l’aggancio a tempi migliori. Aggancio che non tarda ad arrivare, grazie ad un Fantinelli efficace nonostante i dolori alla schiena, e ad un Perry a quota 11. Il tabellone dice 36-36 a metà quarto, il campo invece racconta di una Treviso perfettamente dentro il match, in una partita equilibratissima e dal punteggio alto. C’è anche il sorpasso, ad opera di Moretti con una tripla chirurgica, ma c’è soprattutto Fantinelli, con l’ottavo punto personale nel quarto. Udom continua ad essere un fattore, Tessitori anche, ma TVB ribatte colpo su colpo, fino ai due liberi di Ferguson che sigillano il punteggio sul 49-46. Altissime le percentuali al tiro: 55% per Biella, addirittura 63% per Treviso con un eccellente 5/7 da tre.

Il triplone piazzato di Ancellotti riporta il match in parità, poi dopo due liberi di Tessitori è Perl a mettersi in luce con un’entrata conclusa con morbido appoggio a canestro. La lucidità delle due squadre, com’era prevedibile, cala in questo terzo quarto. Si riaccende il temuto Ferguson con quattro punti (55-51 a metà quarto), ma Perry tiene TVB incollata alla targa dei piemontesi: bellissimo il duello tra lui e Ferguson, col punteggio che torna ad essere in parità, in un match caratterizzato dal perenne equilibrio. Ferguson continua ad essere un fattore: 11 punti consecutivi per lui, 23 personali, per TVB il due su due ai liberi di Fantinelli vale la doppia cifra del capitano. Hall punisce ancora da tre punti, Rinaldi replica con un gioco da tre punti. È una partita stupenda, sugli spalti il pubblico si riscalda, sul parquet Ferguson si procura tre tiri liberi e li mette a segno. Finisce così il terzo quarto, sul 68-64 per l’Eurotrend Biella.

È ancora capitan Fantinelli a suonare la carica all’inizio dell’ultimo quarto, ma un indemoniato Ferguson continua a reggere da solo il peso dell’attacco biellese (30 punti al 33’). Ci prova Moretti, replica Wheatle con la bomba dall’angolo del 75-68 su cui Pillastrini chiama time-out. Perry mette in banca due tiri liberi con cui TVB riparte, Tessitori riporta Biella sul +7 quando mancano cinque minuti all’ultima sirena. Time-out, stavolta per Biella, e Hall a spingere i piemontesi sul +9 con un difficilissimo fade-away. Rinaldi c’è, ma Venuto scaglia la tripla del massimo vantaggio. Il tempo scorre, Moretti realizza in entrata, ma ancora Venuto è implacabile da tre punti. Perry non ci sta e replica da tre (22 punti). Purtroppo arriva il canestro della staffa, ed è una tripla da fantascienza di Venuto. Negri è l’ultimo ad arrendersi e il quarto in doppia cifra per TVB, ma è tardi per recuperare.


EUROTREND BIELLA – DE’ LONGHI TREVISO 89-81 (24-17, 49-46, 68-64)
EUROTREND: Ferguson 30 (8/12, 2/9; 1 r.), Venuto 9 (3/6 da 3; 3 r.), Wheatle 5 (1/2, 1/3; 5 r.), Hall 15 (1/2, 4/7), Tessitori 15 (5/9; 4 r.); Massone 2 (1/1), Pollone L. 3 (1/2 da 3; 1 r.), Udom 10 (4/5; 4 r.). NE: De Vico, Pollone M., Rattalino. All.: Carrea
DE’ LONGHI: Moretti 14 (4/6, 2/4), Negri 11 (3/5, 1/3; 4 r.), Perl 9 (3/7, 1/1; 1 r.), Perry 22 (7/10, 2/4; 7 r.), Ancellotti 3 (0/2, 1/1; 6 r.); La Torre, Malbasa, Fantinelli 12 (4/5, 0/1; 2 r.), Rinaldi 10 (4/5, 0/2; 6 r.). NE: Barbante, Rota, Poser. All.: Pillastrini
ARBITRI: Ursi, Perciavalle, Yang Yao
NOTE: Tiri liberi: Biella 16/19, Treviso 10/16. Tiro totale: Biella 31/59 (da tre 11/27), Treviso 32/56 (da tre 7/16). Perse-recuperate: Biella 10-9, Treviso 13-3. Assist: Biella 13 (Ferguson 6), Treviso 12 (Moretti 6). 5 falli: nessuno. Spettatori: 2000.