Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Intervista al neo presidente di Confartigianato provinciale

UNO STATUTO DEI LAVORI PER TUTELARE GLI AUTONOMI

Il progetto di Vendemiano Sartor, leader degli artigiani


TREVISO - Uno "statuto dei lavori" che dia tutele ai lavoratori autonomi e alle loro famiglie. E' il progetto rilanciato da Vendemiano Sartor, da poco più di un mese presidente di Confartigianato Marca Trevigiana, per riaccendere la voglia di fare impresa. Una voglia - spiega - negli ultimi anni un po' offuscata dalla cris.
Dopo un periodo di forte difficoltà, sottolinea artor, l'artigianato trevigiano manda segnali miglioramento. Il numero complessivo delle imprese, nel 2016, ha subito un ulteriore calo, ma il dato nascoende dinamiche differenti: se le imprese più strutturate reggono e, anzi, crescono, soffrono soprattutto le ditte individuali. Un dato che può riaprire l'annoso dibattito sulla necessità che le piccole imprese si inrandiscano. Per il leader degli artigiani, tuttavia, più delle dimensioni, conta il valore aggiunto che l'impresa apporta alla fliera.
Sul settore pesa anche la crisi delle banche venete e l'annunciata fusione tra Veneto Banca e Popolare di Vicenza rischia di comportare un uletriroe restrizione nel credito. Ad essere più penalizzate già sono le piccole imprese: "Paradossale, perchè il 70% delle sosfferenze è dovuto al 5% dei prestiti, quelli al di sopra di 500mila euro".

Galleria fotograficaGalleria fotografica