Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La scadenza potrebbe essere posticipata al 22 marzo

VENETO BANCA, 30 MILIONI PER I SOCI IN DIFFICOLTÀ

All'offerta di transazione ha aderito il 34% degli azionisti


MONTEBELLUNA - Veneto Banca costituisce ufficialmente il fondo di solidarietà di 30 milioni di euro per sostenere i soci in situazione di particolare disagio socio-economico.
Il Fondo è rivolto ai medesimi destinatari dell’Offerta Pubblica di Transazione e anche in questo caso i beneficiari dovranno rinunciare ad azioni risarcitorie nei confronti della banca e diventerà effettivo a seguito dell’esito positivo dell’Offerta stessa. A gestirlo sarà la Fondazione Veneto Banca, attraverso un'apposita commissione, e il criterio base per individuare i destinatari sarà l'Isee.
Il gruppo montebellunese rende noto che, al 6 marzo 2017, ha aderito all'offerta di transazione oltre il 34% degli azionisti interessate, mentre il 14% ha rifiutato.
Alla luce della numerose richieste di appuntamento e di adesioni pervenute in questi ultimi giorni, il cda di Veneto Banca sta valutando l’opportunità di una proroga della scadenza della proposta, attualmente prevista per il 15 marzo: l'ipotesi è di allinearla all'analoga offerta di Popolare di Vicenza, che terminerà il 22 marzo.