Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il credito cooperativo alla vigilia della scelta tra i due poli nazionali

"RIFORMA BCC OPPORTUNITÀ STORICA, CON ICCREA MAGGIORE SOLIDITÀ"

Intervista a Gianni Barison, direttore generale di Banca Patavina


PIOVE DI SACCO  - L'intero sistema bancario nazionale sta attraversando una delicata fase di trasformazione e anche il mondo del credito cooperativo si appresta a vivere una significativa riforma: le 317 bcc italiane (ma il numero potrebbe variare per diverse fusioni in cantiere), in particolare, dovranno aderire ad un gruppo bancario nazionale. Ad oggi si sono costituiti due poli poli principali  Iccrea Banca, con sede a Roma, che già svolgeva le funzioni di banca di secondo livello per molte coop di credito, e Cassa centrale banca, con base a Trento. Un tema che, naturalmente, tocca anche le bcc del Nordest.
Questo processo di aggregazione è volto a garantire requisiti patrimoniali più solidi alle diverse realtà aderenti e a sfruttare economie di scala in alcuni servizi, come ad esempio la gestione del sistema informatico. Ma le bcc manterranno l'autonomia e il radicamento territoriale, da sempre loro punto di forza? Cambierà qualcosa, in concreto, per i loro soci e clienti? Facciamo il punto della situazione con Gianni Barison, direttore generale di Banca Patavina, istituto nato alla fine dello scorso anno dalla fusione tra Bcc di Piove di Sacco e Bcc di Sant'Elena di Este, che ha scelto l'adesione al gruppo Iccrea.