Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La risposta agli uffici tecnici comunali che chiedono ulteriori elementi al piano economico

PISCINE DI PREGANZIOL, STILELIBERO CHIEDE AL COMUNE DI DECIDERE

Sul piatto la proroga della convenzione di 8 anni


PREGANZIOL -STILELIBERO sollecita il Comune di Preganziol a prendere una decisione in merito alla richiesta di proroga della convenzione di 8 anni, a fronte di un nuovo investimento di 430mila euro per ampliamenti interni e la realizzazione di una piscina polifunzionale esterna.

E lo fa con i numeri alla mano, per rispondere al parere tecnico degli uffici comunali che chiedono ulteriori elementi al piano economico finanziario presentato con il progetto.

 

“La nostra è una realtà di privato sociale, che non ha scopo di lucro e di conseguenza investe totalmente i ricavi all’interno della struttura o nel potenziamento del personale, creando così nuovi posti di lavoro e servizi al territoriosottolinea Elisabetta Pusiol Presidente di StileliberoAbbiamo 13 dipendenti, alcuni con alta formazione professionale, e ben 60 collaboratori fissi, dati non scontati per una realtà non profit come la nostra. Il nostro bilancio, pari a circa 1 milione 200 mila euro annui, viene destinato al 40% per costi di personale, un altro 40% in gestione e mantenimento degli impianti e un restante 20% in tasse, compresi 33mila euro di ICI che ogni anno paghiamo, su una struttura non di proprietà. Ci sembra evidente che i “ricavi derivanti dall’intera gestione”, come sottolineato dall’amministrazione comunale, sono impiegati totalmente all’interno di Stilelibero, e di conseguenza motivano pienamente la richiesta di proroga della convenzione.”

 

“Ricordiamo che sono 4700 le persone tesserate alle struttura,  per un totale di 225.600 ingressi annui stimati, e che da sempre siamo impegnati in attività socio-sanitarie, di prevenzione alla salute e di educazione, coinvolgendo i ragazzi e le scuole del territorioribadisce Luca Lucchetta Direttore di Stilelibero Il nostro è un bilancio senza marginalità, e stiamo gestendo un impianto che ormai ha diversi anni, con conseguenti interventi manutentivi e di rinnovo di un certo rilievo, come quelli che abbiamo proposto nel progetto.”

 

Il progetto di trasformazione e ampliamento dell’impianto sportivo natatorio prevede la realizzazione di una vasca esterna di 16 mt di lunghezza e 8 di larghezza, con copertura mobile per garantirne l’utilizzo durante tutto l’anno, con il relativo ampliamento degli spogliatoi. Un altro intervento sarà l’ampliamento del 20% della palestra al pian terreno (93mq complessivi) con spogliatoi riservati, l’incremento del 35% degli spogliatoi piscina (135mq complessivi) e alcuni interventi di miglioramento e protezione delle strutture e impianti.

 

Le attività che si andranno a realizzare sono complementari all’attività che Stilelibero sta già realizzando, aumentando i servizi rivolti alle fasce della popolazione con più sensibili, come i bambini, gli anziani, le future o neo mamme, le persone con patologie muscolari e problemi posturali.


Galleria fotograficaGalleria fotografica