Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La risposta agli uffici tecnici comunali che chiedono ulteriori elementi al piano economico

PISCINE DI PREGANZIOL, STILELIBERO CHIEDE AL COMUNE DI DECIDERE

Sul piatto la proroga della convenzione di 8 anni


PREGANZIOL -STILELIBERO sollecita il Comune di Preganziol a prendere una decisione in merito alla richiesta di proroga della convenzione di 8 anni, a fronte di un nuovo investimento di 430mila euro per ampliamenti interni e la realizzazione di una piscina polifunzionale esterna.

E lo fa con i numeri alla mano, per rispondere al parere tecnico degli uffici comunali che chiedono ulteriori elementi al piano economico finanziario presentato con il progetto.

 

“La nostra è una realtà di privato sociale, che non ha scopo di lucro e di conseguenza investe totalmente i ricavi all’interno della struttura o nel potenziamento del personale, creando così nuovi posti di lavoro e servizi al territoriosottolinea Elisabetta Pusiol Presidente di StileliberoAbbiamo 13 dipendenti, alcuni con alta formazione professionale, e ben 60 collaboratori fissi, dati non scontati per una realtà non profit come la nostra. Il nostro bilancio, pari a circa 1 milione 200 mila euro annui, viene destinato al 40% per costi di personale, un altro 40% in gestione e mantenimento degli impianti e un restante 20% in tasse, compresi 33mila euro di ICI che ogni anno paghiamo, su una struttura non di proprietà. Ci sembra evidente che i “ricavi derivanti dall’intera gestione”, come sottolineato dall’amministrazione comunale, sono impiegati totalmente all’interno di Stilelibero, e di conseguenza motivano pienamente la richiesta di proroga della convenzione.”

 

“Ricordiamo che sono 4700 le persone tesserate alle struttura,  per un totale di 225.600 ingressi annui stimati, e che da sempre siamo impegnati in attività socio-sanitarie, di prevenzione alla salute e di educazione, coinvolgendo i ragazzi e le scuole del territorioribadisce Luca Lucchetta Direttore di Stilelibero Il nostro è un bilancio senza marginalità, e stiamo gestendo un impianto che ormai ha diversi anni, con conseguenti interventi manutentivi e di rinnovo di un certo rilievo, come quelli che abbiamo proposto nel progetto.”

 

Il progetto di trasformazione e ampliamento dell’impianto sportivo natatorio prevede la realizzazione di una vasca esterna di 16 mt di lunghezza e 8 di larghezza, con copertura mobile per garantirne l’utilizzo durante tutto l’anno, con il relativo ampliamento degli spogliatoi. Un altro intervento sarà l’ampliamento del 20% della palestra al pian terreno (93mq complessivi) con spogliatoi riservati, l’incremento del 35% degli spogliatoi piscina (135mq complessivi) e alcuni interventi di miglioramento e protezione delle strutture e impianti.

 

Le attività che si andranno a realizzare sono complementari all’attività che Stilelibero sta già realizzando, aumentando i servizi rivolti alle fasce della popolazione con più sensibili, come i bambini, gli anziani, le future o neo mamme, le persone con patologie muscolari e problemi posturali.


Galleria fotograficaGalleria fotografica