Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì 24 marzo ore 21 al Teatro Busan di Mogliano Veneto

GIULIANA MUSSO E IL "MIO EROE"

Sul palco il dolore delle madri dei 53 soldati caduti in Afghanistan per la missione ISAF


MOGLIANO VENETO - Giuliana Musso ritorna al Busan con “Mio eroe”, monologo ispirato ai racconti delle madri dei 53 soldati italiani caduti in Afghanistan durante la missione ISAF (2001-2014), venerdì 24 marzo alle ore 21.

Continua la Stagione di prosa 2016-2017 del Teatro Busan di Mogliano con il ritorno di Giuliana Musso, già a Mogliano nella passata stagione con “Nati in casa”.


Attrice, ricercatrice, autrice, Premio della Critica 2005, vicentina d'origine e udinese d'adozione, è tra le maggiori esponenti del teatro di narrazione e d'indagine: un teatro che nasce dalla ricerca, dalla raccolta di testimonianze orali, in bilico tra giornalismo d'inchiesta e poesia alternando denuncia e comicità.
In “Mio eroe”, le madri dei soldati caduti testimoniano la vita dei figli che non ci sono più, ne ridisegnano il carattere, il comportamento e gli ideali. Costruiscono un altare di memorie personali che trabocca di un naturale amore per la vita. Madri che cercano parole e gesti per dare un senso al loro inconsolabile lutto ma anche all'esperienza della morte in guerra, in tempo di pace. Nell'alveo di questi intimi racconti, a tratti lievi, a tratti drammatici, prende forza un discorso etico e politico. In “Mio Eroe”, la voce stigmatizzata della madre dolorosa da sempre sequestrata nello spazio dei sentimenti, si apre un varco, esce dagli stereotipi, e si pone interrogativi puntuali sulla logica della guerra, sull'origine della violenza come sistema di soluzione dei conflitti, sul mito dell'eroe e sulla sacralità della vita umana.


Acquisto e prevendite
Biglietteria Cinema Teatro Busan
Via Don Bosco 41, Mogliano Veneto (TV)
lunedì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.00;
giovedì e venerdì dalle 17.00 alle 19.00
e 30 minuti prima di ogni proiezione cinematografica
Biglietti
18,00 € intero | 16,00 € ridotto


Per ulteriori informazioni:
Tel. 041 5905024
mail gestione.busan@gmail.com