Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/258: GUIDO MIGLIOZZI ESULTA AL KENYA OPEN

Primo successo sull'European Tour del 22enne vicentino


NAIROBI (KENYA) - Dopo aver seguito le prodezze di Francesco Molinari in Florida impegnato nel Players Championship, trasferiamoci ora in Kenya, a seguire la destrezza degli azzurri impegnati nel Magical Kenya Open del Tour europeo, sul percorso del Karen CC a Nairobi.Degli azzurri, a scendere in...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rinnovata la partnership fino al 2019 con il main sponsor Scarpa

DUEROCCHE CRESCE L'ATTESA E DIVENTA TRICOLORE

Novità del 2017 sentieri separati per percorsi corti e lunghi


ASOLO - La Duerocche ha iniziato il conto alla rovescia verso l’edizione 2017, la 46^ della serie, in programma il 25 aprile tra le colline trevigiane di Asolo e Cornuda.

La Duerocche corre con lo Scarpa, lo storico calzaturificio di Asolo leader mondiale nella produzione di calzature da montagna, e punta a diventare l'evento simbolo del territorio montebellunese.
Scarpa affianca la Duerocche da alcune stagioni, e sarà così anche per il prossimo triennio, visto che il calzaturificio asolano, reduce dalla conquista di due Ispo Awards "Product of the Year 2017" alla prestigiosa fiera internazionale dell’articolo sportivo di Monaco, ha appena rinnovato con la Duerocche una partnership, in qualità di main sponsor, che durerà sino al 2019.

"La Duerocche è legata a Scarpa da un rapporto consolidato – spiega Giampaolo Allocco, responsabile marketing dell’evento trevigiano -. In una recente edizione della gara, abbiamo anche portato gli atleti a correre dentro l’azienda, lungo le manovie di produzione dove vengono realizzate le scarpe sportive, e non detto che l’esperienza non possa essere ripetuta in futuro. La Duerocche si corre nel cuore del Distretto Mondiale dello Sportsystem e questa specificità è resa evidente dal crescente interesse dei marchi sportivi per la presenza all’Expo Village che accompagna l’evento".

Anche quest’anno, il classico appuntamento trevigiano si vestirà del tricolore: dopo il campionato italiano under 30 di Ultratrail ospitato nel 2016, la prossima edizione della Duerocche coinciderà infatti con la prova nazionale di Ultratrail corto. Non solo: la manifestazione è stata inserita nel Grand Prix Iuta 2017 di UltraTrail.
Gli appassionati di trail potranno scegliere tra due gare: la 48 chilometri, con 2.300 metri di dislivello, valida per il titolo italiano (oltre che prova di qualificazione per il prestigioso Ultra-Trail du Mont-Blanc), e la 21 chilometri, con 1.000 metri di dislivello. Previsti anche i due classici percorsi di 6 e 12 chilometri, aperti a tutti, e la prova sui 14 chilometri, riservata al nordic walking, che percorrerà il tragitto della Duerocche storica, da Asolo a Cornuda.

Duerocche significa anche turismo, non solo nel weekend della gara ma anche quando gli appassionati tornano a ripercorrere gli stessi sentieri. Per la prima volta, quest'anno i sentieri più lunghi saranno separati dai più brevi in modo tale che gli atleti più lenti non ostacolino i più veloci.

Le iscrizioni sono aperte e, tra le prime significative adesioni, vanno registrate quelle del trentino Simone Wegher e della trevigiana Silvia Serafini, due assi delle gare trail. Un lieto ritorno, dopo che nel 2016 Wegher e la Serafini hanno vinto alla Duerocche la gara più lunga, sui 48 chilometri.
L’entusiasmo per l’evento è già alto, tanto che le iscrizioni ai tre eventi sui percorsi più lunghi (48, 21 e 14 km di Nordic Walking), a numero chiuso, hanno già esaurito oltre la metà dei posti disponibili (il prossimo scatto della quota d’iscrizione è previsto martedì 28 marzo).