Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sarà presentato domani sera nella Chiesa di San Pelagio con il Coro Stella Alpina e Marco Ervas

IL DIARIO DEL FANTE EUGENIO DIVENTA UN LIBRO

La vita di un soldato della Grande Guerra recuperata da una classe del Da Vinci


TREVISO - “Diario di guerra. Memorie di un fante trevigiano nella Grande Guerra”, un volume che racconta le emozioni, i sentimenti, la serenità, l'ironia ma anche l'interiorità di Eugenio Battistella, un fante ritrovato. Appuntamento per domani alle 20.45 con la presentazione del libro a cura degli studenti del Liceo L. da Vinci nella Chiesa di San Pelagio di Treviso, dove Eugenio ha svolto il servizio di campanaro per quarant'anni. Il Coro Stella Alpina di Treviso, diretto dal maestro Diego Basso, accompagnerà con i canti la lettura di alcune pagine del Diario proposta dalla voce di Marco Ervas.

Dopo 100 anni riemerge il manoscritto di un soldato semplice, un fante che racconta la sua partecipazione alla Grande Guerra. Pagine scritte con un italiano incerto, frammisto a espressioni dialettali in cui emerge un racconto vivo, vero, che ha la capacità di farci entrare nella vita quotidiana dei soldati, nei momenti drammatici degli assalti, della perdita dei compagni, del ferimento e del ricovero negli ospedali da campo, nei repentini cambiamenti dei fronti di combattimento, tra l'alternarsi di periodi di lavoro per la costruzione di strade, gallerie e periodi in prima linea.

La pubblicazione del volume è frutto del lavoro degli studenti del Liceo scientifico Leonardo Da Vinci in collaborazione con l'Istresco, che ha offerto loro la possibilità di divenire protagonisti di un'operazione storiografica: dalla trascrizione del testo all'elaborazione delle note esplicative, dalla stesura di schede storiche utili per la contestualizzazione delle vicende narrate, alla ricerca di notizie sull'autore delle memorie fino alle interviste ai discendenti che poco o nulla sapevano dei ricordi del loro nonno e zio Eugenio.

Mi vestirò di alpino e combaterò al suo fianco scrive Eugenio negli ultimi giorni della guerra, quando in un momento drammatico perde i contatti con la fanteria e si ritrova tra gli alpini.
Viene così reso omaggio anche agli Alpini che si stanno preparando alla Grande Adunata nazionale.

Il volume, edito dall’ Istresco sarà disponibile durante la serata.
Alla presentazione-concerto seguirà un momento conviviale offerto dalla parrocchia di San Pelagio.

In studio a raccortarci il progetto il professor Paolo Criveller, Miriam Cossettini, Giovanni Magagnin e Paolo Curtolo.

Galleria fotograficaGalleria fotografica