Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sarà presentato domani sera nella Chiesa di San Pelagio con il Coro Stella Alpina e Marco Ervas

IL DIARIO DEL FANTE EUGENIO DIVENTA UN LIBRO

La vita di un soldato della Grande Guerra recuperata da una classe del Da Vinci


TREVISO - “Diario di guerra. Memorie di un fante trevigiano nella Grande Guerra”, un volume che racconta le emozioni, i sentimenti, la serenità, l'ironia ma anche l'interiorità di Eugenio Battistella, un fante ritrovato. Appuntamento per domani alle 20.45 con la presentazione del libro a cura degli studenti del Liceo L. da Vinci nella Chiesa di San Pelagio di Treviso, dove Eugenio ha svolto il servizio di campanaro per quarant'anni. Il Coro Stella Alpina di Treviso, diretto dal maestro Diego Basso, accompagnerà con i canti la lettura di alcune pagine del Diario proposta dalla voce di Marco Ervas.

Dopo 100 anni riemerge il manoscritto di un soldato semplice, un fante che racconta la sua partecipazione alla Grande Guerra. Pagine scritte con un italiano incerto, frammisto a espressioni dialettali in cui emerge un racconto vivo, vero, che ha la capacità di farci entrare nella vita quotidiana dei soldati, nei momenti drammatici degli assalti, della perdita dei compagni, del ferimento e del ricovero negli ospedali da campo, nei repentini cambiamenti dei fronti di combattimento, tra l'alternarsi di periodi di lavoro per la costruzione di strade, gallerie e periodi in prima linea.

La pubblicazione del volume è frutto del lavoro degli studenti del Liceo scientifico Leonardo Da Vinci in collaborazione con l'Istresco, che ha offerto loro la possibilità di divenire protagonisti di un'operazione storiografica: dalla trascrizione del testo all'elaborazione delle note esplicative, dalla stesura di schede storiche utili per la contestualizzazione delle vicende narrate, alla ricerca di notizie sull'autore delle memorie fino alle interviste ai discendenti che poco o nulla sapevano dei ricordi del loro nonno e zio Eugenio.

Mi vestirò di alpino e combaterò al suo fianco scrive Eugenio negli ultimi giorni della guerra, quando in un momento drammatico perde i contatti con la fanteria e si ritrova tra gli alpini.
Viene così reso omaggio anche agli Alpini che si stanno preparando alla Grande Adunata nazionale.

Il volume, edito dall’ Istresco sarà disponibile durante la serata.
Alla presentazione-concerto seguirà un momento conviviale offerto dalla parrocchia di San Pelagio.

In studio a raccortarci il progetto il professor Paolo Criveller, Miriam Cossettini, Giovanni Magagnin e Paolo Curtolo.

Galleria fotograficaGalleria fotografica