Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/258: GUIDO MIGLIOZZI ESULTA AL KENYA OPEN

Primo successo sull'European Tour del 22enne vicentino


NAIROBI (KENYA) - Dopo aver seguito le prodezze di Francesco Molinari in Florida impegnato nel Players Championship, trasferiamoci ora in Kenya, a seguire la destrezza degli azzurri impegnati nel Magical Kenya Open del Tour europeo, sul percorso del Karen CC a Nairobi.Degli azzurri, a scendere in...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un uomo di 60 anni è stato arrestato nel Trentino

VIOLENZA SESSUALE SU MINORE: IN MANETTE PENSIONATO TREVIGIANO

Avrebbe ripetutamente abusato di una 15enne


TRENTO - Arrestato dalla polizia postale di Trento un pensionato di 60 anni residente a Treviso: l'accusa è violenza sessuale nei confronti di una minorenne trentina con problemi psichici. L'uomo, in vacanza a Levico nel Trentino, lo scorso settembre avrebbe avvicinato una 15enne con una scusa per poi paleggiarla e baciarla. Lì è iniziata tutta una serie di messaggi e telefonate, sfociati dopo un paio di settimane in un altro incontro, con atti sessuali più espliciti in auto. La madre della ragazza aveva però notato che la figlia si comportava in maniera strana, scoprendo la storia dal telefonino della figlia e denunciando l'uomo alla polizia. Ciò nonostante, il trevigiano ha cercato di nuovo di contattare la ragazzina, ma invano. A quel punto è scattato l'arresto.