Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un uomo di 60 anni è stato arrestato nel Trentino

VIOLENZA SESSUALE SU MINORE: IN MANETTE PENSIONATO TREVIGIANO

Avrebbe ripetutamente abusato di una 15enne


TRENTO - Arrestato dalla polizia postale di Trento un pensionato di 60 anni residente a Treviso: l'accusa è violenza sessuale nei confronti di una minorenne trentina con problemi psichici. L'uomo, in vacanza a Levico nel Trentino, lo scorso settembre avrebbe avvicinato una 15enne con una scusa per poi paleggiarla e baciarla. Lì è iniziata tutta una serie di messaggi e telefonate, sfociati dopo un paio di settimane in un altro incontro, con atti sessuali più espliciti in auto. La madre della ragazza aveva però notato che la figlia si comportava in maniera strana, scoprendo la storia dal telefonino della figlia e denunciando l'uomo alla polizia. Ciò nonostante, il trevigiano ha cercato di nuovo di contattare la ragazzina, ma invano. A quel punto è scattato l'arresto.