Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/258: GUIDO MIGLIOZZI ESULTA AL KENYA OPEN

Primo successo sull'European Tour del 22enne vicentino


NAIROBI (KENYA) - Dopo aver seguito le prodezze di Francesco Molinari in Florida impegnato nel Players Championship, trasferiamoci ora in Kenya, a seguire la destrezza degli azzurri impegnati nel Magical Kenya Open del Tour europeo, sul percorso del Karen CC a Nairobi.Degli azzurri, a scendere in...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Strepitosa prova del Benetton 13-5 ai secondi in classifica

I LEONI TORNANO A RUGGIRE: GLI OSPREYS VANNO KO

Gioia ma anche mestizia: è morto il padre di Crowley


TREVISO - Quello che non t'aspetti: la penultima che batte la seconda. Ma niente miracolo, solo il frutto di una grande determinazione e di una enorme forza di volontà. E' così che il Benetton ha battuto gli Ospreys al termine di una prestazione davvero da incorniciare, nettamente la migliore di quest'anno. E proprio nella serata in cui è arrivata la notizia della morte del padre di Kieran Crowley, al cui capezzale il coach s'era recato ad inizio di settimana. La squadra l'ha saputo al termine del match: la dedica per questo strepitoso successo si sa a chi è andata.

BENETTON – OSPREYS 13-5
BENETTON TREVISO: Odiete (st 19’ McLean), Esposito (st 1’ Benvenuti), Iannone, Sgarbi, Sperandio, McKinley, Tebaldi (st 21’ Bronzini), Barbieri, Lazzaroni, Minto, Budd (C), Gerosa (st 1’ Steyn), Ferrari (st 1’ Pasquali), Bigi (st 19’ Giazzon), Zani. A disp.: Porolli, Zanini. All. Marius Goosen
OSPREYS: Evans, Giles, Fonotia, Matavesi, Howells (st 30’ Baker J.), Davies, Habberfield (st 20’ Leonard), Baker D., Cracknell, King (st 8’ Underhill), Thornton (st 23’ Ardron), Lloyd Ashley, Mujati (st 15’ Jones), Parry (st 21’Otten), James (st 8’ Smith). A disposizione: Spratt. All. Steve Tandy
ARBITRO: Nigel Owens (WRU)
MARCATORI: pt 18’ m. Sgarbi tr Tebaldi, 40’ m Giles; st 17’ cp Tebaldi. 32’ cp McKinley
NOTE Cartellini gialli: nessuno.  Calciatori: Tebaldi 2/3, McKinley 1/1, Davies 0/1
Man of the match: Barbieri (Benetton) Spettatori: 2300.