Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Strepitosa prova del Benetton 13-5 ai secondi in classifica

I LEONI TORNANO A RUGGIRE: GLI OSPREYS VANNO KO

Gioia ma anche mestizia: è morto il padre di Crowley


TREVISO - Quello che non t'aspetti: la penultima che batte la seconda. Ma niente miracolo, solo il frutto di una grande determinazione e di una enorme forza di volontà. E' così che il Benetton ha battuto gli Ospreys al termine di una prestazione davvero da incorniciare, nettamente la migliore di quest'anno. E proprio nella serata in cui è arrivata la notizia della morte del padre di Kieran Crowley, al cui capezzale il coach s'era recato ad inizio di settimana. La squadra l'ha saputo al termine del match: la dedica per questo strepitoso successo si sa a chi è andata.

BENETTON – OSPREYS 13-5
BENETTON TREVISO: Odiete (st 19’ McLean), Esposito (st 1’ Benvenuti), Iannone, Sgarbi, Sperandio, McKinley, Tebaldi (st 21’ Bronzini), Barbieri, Lazzaroni, Minto, Budd (C), Gerosa (st 1’ Steyn), Ferrari (st 1’ Pasquali), Bigi (st 19’ Giazzon), Zani. A disp.: Porolli, Zanini. All. Marius Goosen
OSPREYS: Evans, Giles, Fonotia, Matavesi, Howells (st 30’ Baker J.), Davies, Habberfield (st 20’ Leonard), Baker D., Cracknell, King (st 8’ Underhill), Thornton (st 23’ Ardron), Lloyd Ashley, Mujati (st 15’ Jones), Parry (st 21’Otten), James (st 8’ Smith). A disposizione: Spratt. All. Steve Tandy
ARBITRO: Nigel Owens (WRU)
MARCATORI: pt 18’ m. Sgarbi tr Tebaldi, 40’ m Giles; st 17’ cp Tebaldi. 32’ cp McKinley
NOTE Cartellini gialli: nessuno.  Calciatori: Tebaldi 2/3, McKinley 1/1, Davies 0/1
Man of the match: Barbieri (Benetton) Spettatori: 2300.