Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA È IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalità di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Strepitosa prova del Benetton 13-5 ai secondi in classifica

I LEONI TORNANO A RUGGIRE: GLI OSPREYS VANNO KO

Gioia ma anche mestizia: è morto il padre di Crowley


TREVISO - Quello che non t'aspetti: la penultima che batte la seconda. Ma niente miracolo, solo il frutto di una grande determinazione e di una enorme forza di volontà. E' così che il Benetton ha battuto gli Ospreys al termine di una prestazione davvero da incorniciare, nettamente la migliore di quest'anno. E proprio nella serata in cui è arrivata la notizia della morte del padre di Kieran Crowley, al cui capezzale il coach s'era recato ad inizio di settimana. La squadra l'ha saputo al termine del match: la dedica per questo strepitoso successo si sa a chi è andata.

BENETTON – OSPREYS 13-5
BENETTON TREVISO: Odiete (st 19’ McLean), Esposito (st 1’ Benvenuti), Iannone, Sgarbi, Sperandio, McKinley, Tebaldi (st 21’ Bronzini), Barbieri, Lazzaroni, Minto, Budd (C), Gerosa (st 1’ Steyn), Ferrari (st 1’ Pasquali), Bigi (st 19’ Giazzon), Zani. A disp.: Porolli, Zanini. All. Marius Goosen
OSPREYS: Evans, Giles, Fonotia, Matavesi, Howells (st 30’ Baker J.), Davies, Habberfield (st 20’ Leonard), Baker D., Cracknell, King (st 8’ Underhill), Thornton (st 23’ Ardron), Lloyd Ashley, Mujati (st 15’ Jones), Parry (st 21’Otten), James (st 8’ Smith). A disposizione: Spratt. All. Steve Tandy
ARBITRO: Nigel Owens (WRU)
MARCATORI: pt 18’ m. Sgarbi tr Tebaldi, 40’ m Giles; st 17’ cp Tebaldi. 32’ cp McKinley
NOTE Cartellini gialli: nessuno.  Calciatori: Tebaldi 2/3, McKinley 1/1, Davies 0/1
Man of the match: Barbieri (Benetton) Spettatori: 2300.