Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La ragazza 17enne è riuscita a nuotare fino alla riva e dare l'allarme

GITA NOTTURNA SUL LAGO DI REVINE, 18ENNE MUORE ANNEGATO

Il pedalò su cui si trovava con la fidanzata si è rovesciato


REVINE - Una gita romantica si è trasformata in tragedia. Un ragazzo di 18 anni è morto annegato nella notte tra venerdì e sabato, nel lago di Revine, dopo che il pedalò su cui si trovava si è rovesciato.
Ieri notte, l'adolescente, Tommaso Corazza di Vittorio Veneto, insieme alla fidanzata 17enne aveva preso una delle imbarcazioni che si trovano sulla sponda e i due si erano poi avviati verso il centro del lago: secondo una prima ricostruzione, quando si trovavano circa 200 metri al largo, intorno alle 3.20, l'imbarcazione si è capovolta, per cause ancora da accertare, e i due giovanissimi sono finiti in acqua. Il 18enne non ce l'ha fatta ed è stato trascinato in profondità dalle correnti, la ragazza, invece, è riuscita a raggiungere la riva a nuoto, dando l'allarme.
Il corpo senza vita del ragazzo è stato recuperato questa mattina, dopo le 9, dai sub dei Vigili del fuoco di Venezia, intervenuti in supporto dei colleghi di Vittorio Veneto (per le ricerche è stato utilizzato anche l'elicottero). Le indagini sulla vicenda sono affidate ai Carabinieri di Vittorio Veneto.