Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Vigili del fuoco riescono ad evitare il coinvolgimento dei silos di benzina

IN FIAMME UN DEPOSITO DI CARBURANTI A ROSSANO VENETO

L'incendio provoca una nube nera, scuole chiuse


ROSSANO VENETO - Un pauroso incendio ha distrutto l'azienda di carburanti Fiorese, in via Castion a Rossano Veneto, in provincia di Vicenza. Le fiamme sono scoppiate all'alba, provocando una nube nera e densa, che ha ccoperto l'intera area. Il sindaco del comuine ha emesso un'ordinanza per chiudere le scuole di Rossano e della frazione di Mottinello. L'intera zona è stata isolata.
Il rogo è divampato nei magazzini, una struttura di circa 1.500 metri quadri, andata completamente distrutta. I vigili del fuoco hanno lavorato fin oltre a mezzogiorno per circoscrivere l'incendio, riuscendo ad evitare che le fiamme si propagassero ai silos in cui sono stivati gli idrocarburi, con le immaginabili conseguenze. Sul posto sono intervenuti più di  50 operatori, con anche il Nucleo biologico chimico radiologico, oltre ai tecnici dell'Arpav per le analisi sui rischi di inquimento.

Galleria fotograficaGalleria fotografica