Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/278: IL "GIGANTE" BELGA PIETERS TRIONFA AL CZECH MASTERS

Ultimo giro record, Andrea Pavan conquista il terzo posto


PRAGA (REP. CECA) - Lasciamo per il momento tranquilli i 70 più grandi giocatori del mondo, a darsi battaglia nel BMW Championship, la seconda delle tre tappe della FedEx Cup in corso a Medinah nell’Illinois. Il primo torneo, il Northern Trust giocato nel New Jersey, l’abbiamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da lunedì via alle operazioni per per rinforzare la riva

LAVORI AI BURANELLI PER RIPIANTARE I DUE SALICI

Il secondo albero era stato tagliato perchè a rischio caduta


TREVISO - Sono iniziati lunedì mattina i lavori di sbancamento presso la riva dei Buranelli. Gli operai della ditta incaricata sono stati all’opera fino a sera per eseguire le operazioni di rinforzo e verifica della tenuta del terreno che hanno visto l’utilizzo anche di alcuni alberi, da non confondere con quelli che verranno messi a dimora. Nei prossimi giorni, forse già martedìi, arriverà anche la coppia scelta per sostituire l'albero che si era schiantato nei mesi scorsi e il suo compagno che, a causa di problemi alle radici, rischiava lo stesso destino. Come richiesto dalla Soprintendenza, a causa del vincolo paesaggistico, gli alberi che verrann messi a dimora sulla riva dei Buranelli saranno della stessa specie piantata in passato, ovvero dei salici piangenti.