Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Padre e figlio vicentini ladri di biciclette con uno stratagemma

"MI FAI FARE UNA PROVA?" E FUGGIVA CON LA BICICLETTA

Sono stati denunciati dai Carabinieri di Vedelago


TREVISO - Denunciati dai Carabinieri di VedelagoRubavano le bici da corsa che trovavano sui siti internet: padre e figlio nei guai
padre e figlio, 58 e 31 anni, vicentini: sono accusati di furto, truffa e ricettazione. Tutto è nato dalle indagini per un furto di una bici da corsa di un 40enne di Vedelago: sono state recuperate quattro biciclette, del valore ciascuna dai 4 ai 5 mila euro, destinate alla rivendita a privati. Il figlio, fingendosi interessato all’acquisto di biciclette da corsa messe in vendita tramite annunci di privati pubblicati su internet, si presentava presso l’abitazione dell’inserzionista e, dopo aver chiesto di effettuare un giro di prova, fuggiva: il padre lo aspettava poco distante in auto. I mezzi sono stati già restituiti ai legittimi proprietari.