Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Coletto: "Manteniamo lĺimpegno preso per far fronte all'aumento dei ricoveri dal P.S."

MEDICINA GENERALE, 10 POSTI IN PI┘ A CASTELFRANCO

Approvata la modifica, il reparto passa da 40 a 50 posti letto


CASTELFRANCO - Il reparto di medicina generale dell'ospedale di Castelfranco Veneto potrà avere 10 posti in più. A deciderlo la giunta regionale con una delibera approvata su proposta di Luca Coletto, Assessore alla Sanità, e trasmessa alla competente Commissione del Consiglio regionale per il necessario parere.

La modifica della scheda ospedaliera approvata ieri prevede 10 posti in più, il totale del reparto passa da 40 a 50, il totale della struttura da 150 a 160.

"Con questa decisione – sottolinea Coletto – manteniamo l’impegno preso in più occasioni di rafforzare la medicina in questo ospedale e recepiamo le indicazioni giunte dal DG Benazzi, sia per fare fronte all’aumento dei ricoveri da pronto soccorso, sia per dare il necessario supporto ai pazienti emofilici presenti sul territorio".