Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nell'appartamento di Conegliano conservava 50 grammi di cocaina, per 11mila euro

DROGA TRA I SEX TOYS DELLA COINQUILINA

Arrestato a Conegliano pusher albanese 31enne


CONEGLIANO - Nascondeva la droga tra i sex toys della coinquilina prostituta. La Polizia di Treviso ha arrestato per spaccio un albanese 31enne, regolare in Italia, ma di fatto nullafacente. Gli investigatori della Squadra Mobile, guidata da Claudio Di Paola, sono giunti a lui partendo dalla segnalazione di altri residenti, insospettiti dal continuo via vai in un appartamento di via Cavallotti. L'andirivieni, in realtà, come appurato dagli agenti, era dovuto ad una 25enne rumena che condivideva l'abitazione, dove esercitava il mestiere più antico del mondo. L'attività del 31enne, comunque, era più discreta, ma tutt'altro che legale: in casa i poliziotti hanno trovato 50 grammi di cocaina, per un valore commerciale di circa 11mila euro, oltre a un bilancino di precisione e altro materiale per il confezionamento delle dosi. Il tutto conservato tra gli "attrezzi" proefessionali dell'altra abitante dell'alloggio. L'operazione è stata eseguita nell'ambito del cosiddetto progetto Pusher, volto a contrastare lo spaccio di stupefacenti.