Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Successo maturato nella ripresa, Moretti top scorer

TVB PIEGA ANCHE RECANATI E SI MANTIENE PRIMO

Recanati è stato avversario ostico sino alla fine


TREVISO - Successo maturato soprattutto nella ripresa, che permette alla De' Longhi di tenere il primato assieme alla Virtus. Treviso non è al meglio, complici gli acciacchi di Fantinelli, Negri e Rinaldi e Recanati ha bisogno di punti per cercare di giocarsi la salvezza ai playout: da una parte la De’ Longhi gioca proteggendo l’area, dall’altra Recanati si affida ai suoi tiratori dall’arco per scardinare le certezze di Pillastrini. Dopo il canestro iniziale di Marini TVB prende il comando delle operazioni e trova un primo mini-break con Perl e Perry. Ma Recanati scalda velocemente le mani e inizia a colpire da tre punti: Bolpin, Spizzichini e Loschi consentono ai marchigiani di mettere il naso avanti (11-10), Perry continua a farsi sentire poi è Rush, sempre da tre, a dare l’ultimo vantaggio del quarto agli ospiti. Un fantastico Dorde Malbasa trova due preziosi canestri da sotto che mandano le squadre al primo mini-riposo sul 17-14 per TVB. Recanati gioca con grande intensità difensiva, mettendo in difficoltà la De’ Longhi e rallentando l’esecuzione dei giochi in attacco. Pierini pareggia da tre, poi un doppio fallo tecnico a Sorrentino e Fantinelli non scalfisce le certezze del capitano che spara la tripla del 20-17. Qui c’è il primo vero momento di buio per TVB che perde il feeling col canestro e si fa sorprendere dalle incursioni di Rush e Infante. Recanati è implacabile, con un parziale di 10-0 si porta sul +7 e fa capire di non essere la vittima sacrificale di turno. Pillastrini decide allora di parlarci su con i suoi e il time-out porta un deciso beneficio all’economia del match: una schiacciata di Perry esalta i tifosi sugli spalti e soprattutto i compagni in campo. La De’ Longhi ricomincia a correre e segnare, dando spettacolo con lo schiaccione di Ancellotti, poi è un Perry già in doppia cifra a riportare in vantaggio i suoi, con Perl che chiude il parziale di 12-1 con una bella entrata. Al riposo lungo è 32-28 con Treviso che ha il controllo dei rimbalzi (26-15) e che deve migliorare qualcosa dall’arco (1/6) e dalla lunetta (5/12).

Si riparte e Moretti scalda subito la mano con una conclusione dall’arco. Recanati però non sta a guardare e trascinata da Rush si riporta a -3. Treviso però ha una marcia in più, Fantinelli è ispiratissimo e conclude in prima persona, oltre ad offrire palloni che i compagni non sprecano. A beneficiarne è un La Torre chirurgico da tre punti, che propizia la fuga De’ Longhi, capace di dilatare progressivamente il margine fino al 56-40 di fine terzo quarto. I marchigiani non si danno per vinti e ripartono con il bombardamento dalla distanza, trovando in Bader un terminale offensivo finalmente efficace. La De’ Longhi però non si lascia impensierire e mantiene saldamente il comando delle operazioni, grazie ad un Davide Moretti letale in ogni situazione di gioco. Il finale scivola via senza particolari scossoni e così i 4.922 del Palaverde possono esultare.



DE’ LONGHI TREVISO BASKET – US BASKET RECANATI 75-62
 
DE’ LONGHI: Fantinelli 11 (2/4, 2/4), Moretti 19 (4/6, 2/6), Perl 8 (4/8, 0/1), Perry 14 (7/9, 0/3), Ancellotti 5 (2/5 da 2); La Torre 9 (1/3, 2/4), Malbasa 7 (3/5 da 2), Rinaldi 2 (1/3 da 2), Negri. NE: Rota, Barbante, Poser. All.: Pillastrini
RECANATI: Bolpin 3 (0/1, 1/4), Bader 9 (0/3, 3/7), Rush 14 (4/7, 1/4), Spizzichini 3 (0/1, 1/3), Marini 5 (2/6, 0/1); Pierini 13 (3/4, 2/4), Loschi 4 (1/5 da 3), Sorrentino 4 (2/3, 0/2), Maspero 0 (0/1 da 3), Infante 7 (3/3 da 2). All.: Sacco
ARBITRI: Pazzaglia, Yang Yao, Capoziello
NOTE: pq 17-14, sq 32-28, tq 56-40. Tiri liberi: Treviso 9/18, Recanati 7/11. Rimbalzi: Treviso 26+14 (Perry 4+4, Perl 5+3), Recanati 21+12 (Rush 5+3). Assist: Treviso 16 (Fantinelli 6), Recanati 9 (Rush 4). Fallo tecnico a Sorrentino e Fantinelli al 11’14” (17-17). 5 falli: nessuno. Spettatori: 4922.

Gli altri risultati:

 Unieuro Forlì-Segafredo BO           69-77
 Kontatto BO-Assigeco Piacenza     75-66
 Proger Chieti-Tezenis Verona         79-83
 Termoforgia Jesi-Visitroseto.it        87-79
 Bondi Ferrara-Gsa Udine                65-69
 Dinamica Mantova-Alma Trieste      78-91
 OraSì Ravenna-A.Costa Imola   mercoledì

La classifica: 
           
 Segafredo BO    38   GSA Udine       26
 De Longhi TV     38   Assiego PC       24
 Alma Trieste      36   TermoforgiaJesi 24
 OraSì Ravenna   34   Bondi Ferrara    22
 Roseto Sharks   32   Proger Chieti     18
 Kontatto BO       32   A.Costa Imola   18
 Tezenis Verona   30   Unieuro Forlì      16
 Dinamica MN       28   Ambalt Recanati 14