Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Furioso incendio stanotte alla azienda che fabbrica botti

BRUCIA LA GARBELLOTTO DI CONEGLIANO, SALVA LA PRODUZIONE

Il titolare è co-presidente dell'Imoco Volley


TREVISO - Dalle 2 circa di questa mattina 50 vigili del Fuoco di Treviso, Pordenone, Mestre e Rovigo, con 20 mezzi stanno spegnendo un furioso incendio all'interno della ditta di botti Garbellotto a Conegliano, il cui titolare, Piero, è co presidente della squadra femminile di volley Imoco, campione d'Italia. Ad essere interessati dalle fiamme sono stati circa 4mila metri quadrati di capannoni, ma l'intervento immediato e massiccio dei Vigili del fuoco ha salvato la produzione e il magazzino. Secondo quanto comunicato dall'azienda stessa, le strutture andate a fuoco contenevano materiale di risulta e parte del legno destinato alla commercializzazione, non alla realizzazione delle botti. Le linee produttive, gli impianti e tutto il deposito di stagionatura naturale non sono stati intaccati.
"Gli uffici 'botti' e 'legnami' non hanno subito blocchi - afferma un comunicato dell'industria coneglianese -. Gli 80 bottai della Garbellotto SpA ritorneranno presto a lavorare nello stabilimento".I fratelli Piero, Piergregorio, Pieremilio Garbellotto e il direttore di stabilimento Graziano Cavalet ringraziano vigili del fuoco che hanno lavorato per l’intera notte, oltre a tutte le altre forze dell’ordine impegnate nell’area.

La mancanza di acqua è uno degli elementi che ha reso difficile l'intervento e tuttora molti mezzi dei Vigili del fuoco stanno transitando per Conegliano creando non poche difficoltà alla viabilita ordinaria. L'intervento continuerà per tutta la giornata finchè l'area sarà definitivamente messa in sicurezza. I danni sono ingentissimi ma ancora da calcolare, sulle cause sarà aperta un'inchiesta da parte dei Carabinieri.