Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA Č IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il vento forte limita le evoluzioni, ma il sorvolo finale regala emozioni

LO SPETTACOLO DELLE FRECCE TRICOLORI NEL CIELO DELLA MARCA

Tradizionale prova generale alla base del 51°


ISTRANA - E' ormai una tradizione: anche quest'anno le Frecce Tricolori fanno tappa ad Istrana per una sorta di prova generale in vista dell'ormai imminente stagione di esibizioni, al via da Bari a metà maggio. Un'occasione per la mitica Pattuglia acrobatica nazionale per collaudare ancora una volta le complesse e spettacolari figure che l'hanno resa celebre, un vero e proprio air-show per i tanti appassionati, invitati alla base del 51esimo Stormo.
Quest'anno le condizioni meteo non favorevoli, in particolare il forte vento, purtroppo hanno costretto il capoformazione Gaetano Farina e gli altri nove piloti del 313° Gruppo addestramento acrobatico dell'Aeronautica militare (questa la denominazione ufficiale delle Frecce) a limitarsi all'esecuzione del cosiddetto “programma piatto” (uno dei tre in repertorio), con evoluzioni a bassa quota, come sempre guidati dalle indicazioni a terra del comandante, il maggiore pilota Mirco Caffelli. Ma il divertimento e le emozioni, per le decine di ospiti assiepati con il naso all'insù, non sono comunque mancati. Su tutti, il sorvolo finale compiuto dalla pattuglia in formazione completa, con i caratteristici getti di fumo dalla coda degli Aermacchi Mb 339 Pan (unica differenza, trattandosi di un addestramento: tutte scie candide, anziché bianche, rosse e verdi), mentre gli altoparlanti diffondevano le note del “Nessun Dorma” cantato da Luciano Pavarotti.