Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco: "Vogliamo evidenziare la capacità di rinascere dalle macerie"

TREVISO RICORDA IL BOMBARDAMENTO DEL 7 APRILE 1944

Alle 13.05, ora dell'attacco, i rintocchi della Torre civica


"Ricostruzione", foto di Bepi Mazzotti - Archivi contemporanei di storia politica della Fondazione CassamarcaTREVISO - "La capacità di rinascere dalle macerie e di riconquistare la propria vita testimonia la vera forza di una Comunità libera e democratica". E' questo lo slogan scelto dal sindaco Giovanni Manildo e dall'amministrazione comunale di Treviso per commemorare il bombardamento del 7 aprile 1944. Come ogni anno, la città ricorderà l'anniversario più drammatico raid aereo subito dal capoluogo della Marca nella seconda guerra mondiale: in quel tragico venerdì santo di 73 anni fa, quasi 3mila bombe furono sganciate dall'aviazione anglo-americana, provocando tra i mille e i 1.600 morti.

Il programma della commerazioni prevede:

- alle 10: Chiesa di S.Maria Ausiliatrice, Santa Messa celebrata da S.E.
Mons. Gianfranco Agostino Gardin, Vescovo di Treviso

- alle 12.15: Cerimonia di deposizione di corona d'alloro alla lapide dedicata
alle Vittime Civili di guerra presso lo scalone del Palazzo dei Trecento

- alle 12.40: Piazza dei Signori: In attesa dei solenni rintocchi, musica
corale e strumentale della Scuola Media "Luigi Stefanini" - Letture a cura
di Marco Ervas

- alle 13.05: Solenni rintocchi della campana della Torre Civica

- alle 17.00: Tempietto in S.Maria del Rovere - Strada della Madonnetta: S.
Messa in ricordo dei 123 bambini vittime innocenti del bombardamento
celebrata da Mons. Giuseppe Rizzo, Presidente del Capitolo dei Canonici
della Cattedrale

- alle 20.45: Auditorium Stefanini: concerto commemorativo della Banda
Musicale Cittadina "Domenico Visentin"