Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gara piena di errori ma grande è stata la difesa di Treviso

ESPUGNATA ANCHE VERONA, TVB RESTA AL PRIMO POSTO

Ottima prestazione di Ancellotti e Moretti


VERONA - La De' Longhi, nel giorno della santificazione di Mike Iuzzolino, restituisce a Verona e con gli interessi la sconfitta patita nella gara al Palaverde e si conferma in testa alla classifica. Gara piuttosto povera tecnicamente, record al minimo del punteggio, ma TVB mancava di Saccaggi e Rinaldi, oltre ad avere un Negri a corto di allenamento. Sugli scudi Ancellotti e Moretti. Ancellotti stoppa due volte gli esterni avversari e si fa trovare puntualmente sugli scarichi in area. Ma Verona è tosta, risale dal -3 (bomba di Fantinelli per il 6-9 al 4°) piazzando un break di 6-0. A interrompere il digiuno biacoceleste è Moretti con un incredibile gioco da 4 punti ma il finale di primo quarto è tutto veronese con Pini e Brkic che ridanno il vantaggio ai padroni di casa. Ci pensa ancora Davide Moretti ad infiammare il match. Con dieci punti consecutivi il talentino della De’ Longhi scava il solco ad inizio seconda frazione (18-23) rpvesciando l’inerzia. Con l’apporto di Perl, concreto in entrata, e di Ancellotti Treviso si issa sul +11 (20-31) prima che un break veronese di 5-0 chiuso da un gioco da tre punti di Totè con la complicità di un ingenuo fallo di La Torre riduca le distanze alla seconda sirena. Lo scambio di triple Portannese-Perl inaugura la ripresa. Ma è Andrea Ancellotti il vero protagonista, il reggiano a suon di rimbalzi, lavoro sporco nel post e falli subiti fa il vuoto in area. Grazie al suo totem ed a Perl la De’ Longhi ritrova il +10 (32-42), margine rintuzzato da tre punti di Amato nell’ultimo minuto del quarto. Stavolta tocca a Perry colpire, il suo jumper dalla media sulla sirena vale il +9 Tvb.

Il contropiede di La Torre apre il quarto finale, quello decisivo. Ma sono ancora Moretti ed Ancellotti decisivi, sui due lati del campo. Con il lavoro in post di Andrea ed i tiri da fuori di Davide Treviso vola sul +14 (39-53), massimo vantaggio assoluto. A quattro minuti dal termine con l’uscita per falli di Malbasa arriva però il tentativo di riscossa della Tezenis che aggrappandosi ai tiri dall’arco di Portannese e Brkic giunge sino al -8 (47-55). Ma il finale è tutto biancoceleste, con l’entrata di Perry ed i liberi di capitan Fantinelli che valgono il blitz in terra scaligera.


TEZENIS SCALIGERA VERONA – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 48–57

TEZENIS: Robinson 4, Portannese 6 (2 triple), Frazier 14, Totè 3, Diliegro 6; Amato 3, Boscagin 2, Pini 5, Brkic 5 (1). NE: Guglielmi, Rovatti. All.: Dalmonte

DE’ LONGHI: Fantinelli 7 (1), Moretti 19 (4), Perl 9 (1), Perry 4, Ancellotti 16; La Torre 2, Malbasa, Negri. NE: Rota, Saccaggi, Poser, Leardini. All.: Pillastrini

ARBITRI: Perciavalle, Ciaglia, Dori

NOTE: pq 16-13, sq 25-31, tq 35-44. Tiri liberi: Verona 7/9, Treviso 7/9. 5 falli: Malbasa al 35’16” (42-53)

Gli altri risultati:

Assigeco Piacenza-A.Costa Imola   66-75
Unieuro Forlì-Dinamica MN             62-72
Gsa Udine-TermoforgiaJesi            80-65
Recanati-Kontatto BO                  71-79
Visitroseto.it-OraSì Ravenna         71-81
Alma Trieste-Bondi FE                  82-66
Segafredo BO-Proger CH              91-71

 La classifica
            
 Segafredo BO    40   GSA Udine       28
 De Longhi TV     40   Assiego PC      24
 Alma Trieste      38   TermoforgiaJesi 24
 OraSì Ravenna   38   Bondi Ferrara    22
 Kontatto BO      34   A.Costa Imola   20
 Roseto Sharks   32   Proger Chieti     18
 Tezenis Verona  30   Unieuro Forlì      16
 Dinamica MN      30   Ambalt Recanati 14