Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Concerto giovedì 11 maggio dalle 20.30 nel Tempio di San Nicolò

ADUNATA NAZIONALE DEGLI ALPINI, INAUGURAZIONE IN MUSICA

Per non dimenticare le vittime delle guerre e delle calamità


TREVISO - Adunata del Piave: un grande concerto sinfonico-corale inaugura in musica il grande raduno delle penne nere a Treviso, giovedì 11 maggio dalle ore 20.30 nel Tempio di San Nicolò a Treviso.

Una produzione sinfonico corale voluta per non dimenticare le vittime delle guerre e delle calamità, con un pensiero rivolto al dolore generato dal carico di distruzione e morte. Il progetto elaborato da Fiorella Foti (fondatrice nel 2003 e direttrice artistica, oltre che componente, dell’Orchestra “Gruppo d’Archi Veneto”) propone l’esecuzione del “Requiem in re min. KV 626” di W.A.Mozart, capolavoro che da oltre duecento anni conserva intatta la sua carica emotiva, e che meglio di ogni altro brano musicale condensa in sé il senso della vita e della morte, implicando una riflessione particolarmente coinvolgente sulla dimensione del “terreno” e del trascendente.

“L’esecuzione del “Requiem” - spiega Fiorella Foti - in un luogo e in una circostanza che riunisce migliaia di uomini visti da sempre come i più autentici testimoni del senso di fratellanza, di solidarietà, di appartenenza, di impegno, sostanzia uno spunto di meditazione che affratella e unisce chi suona, chi canta e chi ascolta, in un importante momento in cui si rivivono valori, si riannodano esperienze e legami, rafforzati dall’azione e dall’universalità della musica”.

Il concerto vedrà esibirsi con il “Gruppo d’Archi Veneto” diretto dal maestro Maffeo Scarpis, la corale “En clara vox” e l’Insieme Vocale Città di Conegliano, con solisti: Diana Trivellato soprano, Eugenia Zuin contralto, Matteo Bragagnolo tenore, Luigi Bianchini Basso.
L’omaggio alla città è della Sezione ANA di Treviso in collaborazione con l’associazione musicale “Gruppo d’archi Veneto”.

L’ingresso è libero e gratuito.