Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA È IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Presentazione giovedì 13 aprile ore 18, auditorium spazi Bomben

"LA BALLATA DI TEMI", ROMANZO DI MICHELE ZANETTI

Prevale il respiro dell'ambiente e del territorio, che domina incontrastato ogni evento


TREVISO - La Fondazione Benetton Studi Ricerche presenta il libro “La ballata di Temidi Michele Zanetti (ADLE Edizioni, 2016), giovedì 13 aprile alle ore 18 nell'auditorium degli spazi Bomben di Treviso.

L'autore ne parlerà con Nadia Breda, docente di Antropologia culturale all'Università di Firenze, studiosa esperta del mondo delle paludi, ambientazione della vicenda narrata.
Naturalista, autore di numerosi saggi di divulgazione naturalistica e di alcune opere di narrativa, nel suo primo romanzo Zanetti racconta una storia del Novecento che ha come teatro il mondo della palude, paesaggio tipico del litorale del veneto orientale, prima della bonifica, a cui è indissolubilmente legato il protagonista, Artemidoro, detto Temi, che lì ha le sue radici, la sua anima e il suo destino.
Le sue vicende personali si intrecciano con gli avvenimenti della Seconda guerra mondiale, ma su tutto prevale il respiro dell'ambiente e del territorio, che domina incontrastato ogni evento.

"Nella palude salsa, ai confini con il mare, un uomo vive la sua vita aggrappato a ciò che rimane del suo mondo. Un universo che, giorno dopo giorno, egli vede restringersi, inesorabilmente, incalzato da paesaggi nuovi e vuoti, che affermano un ordine diverso e geometrico, che non gli appartiene. La parabola conclusiva dei destini della grande palude e delle anime che le appartenevano. Realtà umane e di paesaggio, che labili tracce hanno lasciato sotto i cieli vastissimi della Venezia orientale".

Ingresso libero

Auditorium spazi Bomben, Fondazione Benetton
via Cornarotta, 7 – Treviso

Per informazioni:
Fondazione Benetton Studi Ricerche
tel. 0422.5121