Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sperimentato un nuovo sistema per l'interazione uomo-macchina

LA ROBOTICA TREVIGIANA PREMIATA AL MECPSE, SALONE PER L'INNOVAZIONE

Progetto di Sogea e Anodica, insieme alla Bnp di Cittadella


TREVISO - Un progetto 4.0. tutto trevigiano ha vinto nei giorni scorsi il primo premio per l’innovazione robotica al Mecspe 2017 di Parma. Sul palco la Sogea, azienda Ict di Treviso, con l’ad Claudio Stecca, la BNP di Cittadella (con esperienze castellane), con l'ad Carlo Pettenon, e Giorgio Zanchetta, presidente di Anodica Trevigiana di Cimavilla di Codognè, azienda manifatturiera attiva nel codesign e nella fornitura di componenti estetici per l’industria degli elettrodomestici e dell'auto. Quest’ultimo è stato il ‘testimonial’ della concreta applicazione dei software elaborati da Sogea e delle soluzioni ergonomiche avanzate (ADES) di BNP alle nuove postazioni di lavoro della propria azienda. Ad Anodica ha trovato applicazione il sistema Smart Manifactoring Manager (SMM), elaborato fin dal 2012 da Sogea e BNP, che punta a valorizzare l’interazione uomo/macchina per attribuire all’operatore le azioni a maggiore valore aggiunto anche creando condizioni di lavoro ergonomiche dal punto di vista fisico e cognitivo.
“Con SMM – dichiara Giorgio Zanchetta – abbiamo potuto ridurre il numero di postazioni, abbassare ulteriormente la difettosità, certificare il processo e offrire certificare il processo, offrire un posto di lavoro attento alla salute ed alla sicurezza, ed un’interfaccia unificata e di semplice comprensione ai nostri operatori, con l’effetto di ridurre il tacktime in maniera significativa (il tempo tra l’entrata in produzione di un pezzo e quello del pezzo successivo)”.
Un sistema integrato, quindi, che nasce dall’unione tra sistemi informatici (di Sogea) e organizzazione della produzione (BNP) per offrire soluzioni competitive all’impresa manifatturiera, anche di medio – piccola dimensione.
“Puntiamo ad elaborare un processo fluido e ‘lean’ – spiega Claudio Stecca – che sfrutti al meglio i vantaggi della digitalizzazione e della robotica per dare valore al contributo insostituibile del collaboratore. Questo consente di ridurre i costi e i tempi, con meno difetti e piena tracciabilità così da offrire qualità ai propri clienti. Un ulteriore vantaggio è nella flessibilità produttiva, per produrre anche lotti piccoli e personalizzati, uno degli asset competitivi dell’industria italiana. E’ importante sottolineare che nel corso del 2017 l’adozione di queste soluzioni permetterà di usufrire dell’iperammortamento del 250%”.
“Grande attenzione – continua Carlo Pettenon – sta nei dispositivi ergonomici della postazione che pone al centro l’uomo, con possibilità di personalizzare il piano di lavoro di ciascun operatore, per altezza, luminosità, fornitura di utensili, minuteria, eccetera. Basta strisciare il proprio badge e la postazione si organizza da sola. Anche l’interfaccia touch screen è di immediata comprensione e consente di formare rapidamente ogni collaboratore alle nuove modalità di lavoro”. Va ricordato che BNP ha implementato le prime soluzioni ergonomiche operando alla cooperativa sociale In Concerto di Castelfranco Veneto dove lavorano anche persone con disabilità.
Il Premio Innovazione Robotica rappresenta la vetrina principale delle capacità tecnologiche e realizzative degli operatori italiani del settore all’interno di una fiera, il Mecspe, specializzata nella manifattura avanzata. Nell’ultima edizione grande spazio ai dispositivi robotizzati e alle frontiere del digitale in tutti i settori industriali.