Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una vita per la famiglia e il lavoro, oggi è ospite di Villa delle Magnolie a Monastier

MAXI TORTA E ORCHESTRA PER I 101 ANNI DI NONNA ALBINA

La signora Giacomin ha festeggiato con figli, parenti e i tanti amici


MONASTIER - C’erano veramente tutti a festeggiare Albina Giacomin, classe 1916, al Centro Servizi Villa delle Magnolie di Monastier. Figli, nuore e generi ma soprattutto tanti amici. Mamma di otto figli, uno dei quali missionario in Tanzania, Albina, ancora oggi, mantiene il suo spirito di donna riservata, ma sempre ben disposta a relazionarsi con le persone e con le sue molte amiche conosciute proprio all’interno della struttura, nella quale risiede dal 2012. Questo ultracentenario compleanno meritava un festeggiamento adeguato: ecco allora un piccolo concerto in suo onore e poi l'immancabile taglio della maxi torta e la lettura di una bella lettera, scritta appositamente da alcuni suoi amici per l'importante traguardo.
La vita di nonna Albina è stata dedicata ai suoi cari e al lavoro: durante la prima guerra mondiale, la sua famiglia fu costretta a trasferirsi a Firenze, dove rimase anche negli anni successivi, trascorrendo la sua giovinezza e aiutando i fratelli in campagna e nell’allevamento del bestiame. Solo durante il secondo conflitto mondiale, Albina è ritornata a Ca’ Tron e qui ha incontrato Piero Dorattiotto, che sarebbe diventato suo marito e il padre dei suoi otto figli. Gli stessi che ora l’hanno festeggiata con numerosi mazzi di fiori e tanti regali.