Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sei mini-ospedali montati in città per assistere chi si sente male

PROVE GENERALI DI ADUNATA PER SUEM E PRONTO SOCCORSO

Nel giardino del Ca' Foncello provato un Posto medico avanzati


TREVISO - Prove generali in vista dell’Adunata degli Alpini, al Ca’ Foncello. Nel giardino dell’ospedale, infatti, è stato montato completamente e provato un "Posto Medico Avanzato". Uno delle sei struturre che, durante i giorni del raduno delle penne nere, verranno montate in vari punti della città per prestare le prime cure a chi dovesse sentirsi male.
Si tratta di un’ampia tenda pneumatica, comprendente un’area di accettazione, una di attesa, una mini area chirurgica dove possono essere eseguite medicazioni, un’area medica dotata di attrezzatura clinica di monitoraggio e di strumentazione per elettrocardiogrammi con possibilità di teletrasmissione alla Cardiologia dell’Ospedale di Treviso. Una seconda tenda uguale e comunicante, invece, è provvista di dieci brande per ospitare eventuali pazienti in attesa di ospedalizzazione o per altre necessità. Grazie ad un terzo modulo, i Pma nei punti più critici potranno essere ampliati fino arrivare a 20 posti letto. Gran parte del personale professionista coinvolto nel servizio sanitario dell’Adunata ha potuto approfondire oggi la conoscenza del Pma sotto la guida degli istruttori del Suem.
Alla mini-esercitazione ha partecipato il personale del Suem 118 Treviso Emergenza e quello del Pronto Soccorso. Erano presenti anche il direttore generale dell'Ulss 2, Francesco Benazzi, quello sanitario Marco Cadamuro Morgante e il direttore del Suem Paolo Rosi.
In occasione dell'Adunata, grazie anche all'apporto dei volontari, saranno oltre mille gli addetti al lavoro nei tre giorni sul fronte sanitario, in aggiunta al personale normalmente in servizio. Non solo medici e infermierni, ma anche specialisti incaricati di assicurare tutto il supporto logistico necessario. Tutto il sistema emergenza sarà governato da una sala operativa del Suem.