Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scoperta una piantagione grazie al naso degli agenti della Polstrada

IL "FIUTO" DEI POLIZIOTTI FA SCOPRIRE UNA SERRA DI MARIJUANA

Denunciato a Salgareda un operaio 40enne


TREVISO - Quando si dice il "fiuto" dei poliziotti, nella fattispecie quelli della Stradale  di Treviso che dUna enorme serra di marijuana nel seminterrato di casa: denunciato un 40ennurante dei controlli in aziende di commercio di veicoli, a Salgareda, hanno avvertito l'inconfondibile odore di marijuana. Appostatisi vicino ad una casa hanno visto arrivare una vettura con a bordo un pregiudicato di 40 anni, operaio in una ditta di verniciatura. L'uomo, interrogato, ha mostrato un certo nervosismo ammettendo alla fine di detenere in casa qualche grammo di marijuana: in realtà la sostanza ammontava a quasi un chilo, pronta all'uso, oltre ad una decina di piante recise ed appese per l’essicazione, un macchinario deumidificatore ed altro. Alla fine la scoperta più clamorosa nel seminterrato: una coltivazione in serra di piante di marijuana, altamente professionale. L'operaio è stato denunciato per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti.