Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incontro venerdì sera alle 19 all'Auditorium di Santa Caterina

PROFUGHI DOPO CAPORETTO, IN CONFERENZA

L'esodo di massa delle popolazioni civili dopo la grande disfatta


TREVISO - Profughi, cent'anni fa dopo Caporetto. Si terrà nell’Auditorium del Museo di Santa Caterina a Treviso venerdì 21 aprile alle ore 19, la seconda conferenza, del ciclo di quattro, organizzata dall’Associazione culturale Alpini x Treviso in collaborazione con il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Trento. Sono tutti incontri legati al Centenario dalla Grande Guerra: 1914-1918: “Combattenti, e non solo - protagonisti e vittime della Grande Guerra”.

Dopo la prima conferenza del 31 marzo, in cui il relatore prof. Marco Mondini dell’Università di Padova ha dissertato sul tema “Gli Alpini”, tocca ora al prof. Gustavo Corni, docente di storia contemporanea all’Università di Trento, ben noto nel mondo scientifico e autore di innumerevoli testi di fama internazionale.

L’argomento trattato (I profughi) riguarda un tema ancora poco studiato: l’esodo di massa delle popolazioni civili dopo l’avanzata degli Imperi Centrali dall’Isonzo al Piave. E il prof. Corni, con la sua conoscenza della materia e la sua notevole capacità espositiva, saprà riportare la platea indietro nel tempo, a quei terribili giorni che seguirono la rotta di Caporetto.

La serata sarà allietata dai canti del Coro Stella Alpina di Treviso. Ingresso libero.

Seguiranno le altre due conferenze: il giorno 24 maggio con il prof. Alessandro Barbero (Gli ufficiali italiani a Caporetto), e il 14 giugno con il prof. Massimo Rossi (Il confine geografico naturale). Per informazioni contattare: info@alpinixtreviso.it - 347 5452150.