Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un'ottantina di persone sta battendo le valli dove era solito recarsi

ANCORA SENZA ESITO LE RICERCHE DELL'UOMO SCOMPARSO SUL GRAPPA

Ido Bof, di Seren, non dÓ sue notizie da sabato


SEREN DEL GRAPPA (BL) - Sono proseguite per tutta la giornata di martedì le ricerche di Ido Bof, 59 anni, di Seren del Grappa, in provincia di Belluno, senza purtroppo riuscire a far luce sulla sua scomparsa. Per il terzo giorno consecutivo, dopo la segnalazione della sorella ai carabinieri domenica mattina, decine di persone hanno portato avanti la perlustrazione di nuove zone di indagine, allargando l'area ad Arten e Fonzaso, al torrente Senaiga, verificando possibili segnalazioni e recandosi in luoghi dove l'uomo avrebbe potuto trovarsi, come una casera in località Pontera, in fondo alla valle di Seren, cui era particolarmente legato. Una ventina di aree affidate ad altre squadre a piedi, mentre l'elicottero dei Vigili del fuoco effettuava una ricognizione dall'alto fino a Fonzaso e lungo la valle fino a località Guizza. Erano presenti un'ottantina di persone: il Soccorso alpino di Feltre, Belluno, Pedemontana del Grappa, Prealpi Trevigiane, Longarone, Alpago, con il Centro mobile di coordinamento e 2 unità cinofile, il Sagf di Auronzo e Cortina d'Ampezzo, i Vigili del fuoco con un'unità cinofila, la Protezione civile con 2 unità cinofile e i cacciatori della Riserva alpina di caccia di Seren, che già da lunedì hanno messo a disposizione la loro vasta conoscenza del territorio. Il telefono di Ido continua ad essere spento e l'ultimo aggancio alla cella telefonica risale a sabato mattina. Ido, che è magro di corporatura, alto un metro e 80 e ha capelli corti castani, ieri indossava jeans e un gilet grigio. Chiunque lo avesse visto o abbia informazioni è pregato di rivolgersi ai carabinieri. Le ricerche riprenderanno mercoledì. Il Soccorso alpino ringrazia ancora l'amministrazione comunale e il sindaco di Seren del Grappa per il costante appoggio.