Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Movimentati 2,6 milioni di viaggiatori, l'87% con Ryanair

IL CANOVA TORNA A VOLARE: CONTI IN UTILE E PIÙ PASSEGGERI

Nel 2016 bilancio in positivo per 800mila euro, dopo la perdita del 2015


TREVISO - L’Assemblea degli Azionisti di AerTre, la società di gestione dell'aeroporto di Treviso, ha approvato il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2016.
La società ha chiuso l’esercizio 2016 con un Valore della Produzione pari a 24,2 milioni di euro, in crescita del 10,1% sui dati dello scorso esercizio; l’EBITDA è passato da euro 2,8 milioni del 2015 a euro 4,4 milioni nel 2016, con una crescita del 55,6%; il Risultato netto è stato positivo per euro 0,8 milioni, rispetto alla perdita di 0,4 milioni registrata nell’esercizio 2015.
Nel 2016 l’aeroporto ha movimentato oltre 2,6 milioni di passeggeri, in incremento del +10,5% rispetto all’anno precedente.
Ryanair ha trasportato quasi 2,3 milioni di passeggeri nel corso dell’anno (+12% rispetto al 2015), con una quota di mercato dell’87% del traffico complessivo.
I mercati che più si sono sviluppati sono quello spagnolo (+35%), inglese (+22%) e tedesco (+44%).
Il traffico di Wizzair ha registrato una flessione del 4%, a causa della mancata operatività sul mercato ucraino. In incremento del 5% il traffico tra lo scalo trevigiano e la Romania.
Dalla stagione invernale Treviso è collegato direttamente anche a Tirana grazie ai nuovi voli operati da Albawings/Blue Panorama.
L’assemblea ha proceduto a nominare i membri del nuovo Consiglio di Amministrazione fino all’approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2017: Corrado Fischer, Stefano Donadello, Matthieu Feriani, Fabio Gava, Matteo Testa, Giovanni Garatti (riconfermato presidente), Cristina De Benetti, Antonino Barcella, Mario Pozza.
L’assemblea è stata anche l’occasione per la presentazione agli azionisti, in primis al sindaco di Treviso Giovanni Manildo, da parte del Presidente di SAVE, Enrico Marchi, del nuovo assetto del Gruppo a seguito degli accordi con primari fondi infrastrutturali europei gestiti da Deutsche Asset Management e InfraVia Capital Partners e per rassicurare sulla continuità della gestione. “Sono certo che InfraVia Capital Partners e Deutsche Asset Management saranno degli ottimi compagni di viaggio nella continuazione dell’ambizioso percorso di sviluppo del sistema degli aeroporti del Nord Est e contribuiranno a rendere il nostro sistema aeroportuale sempre più forte, indipendente, al servizio del territorio che rappresenta” – ha dichiarato Enrico Marchi – “In questo modo abbiamo garantito tra l’altro continuità al management e abbiamo raggiunto l’obiettivo di tenere nel nostro territorio la testa del sistema degli aeroporti del Nord Est”.
"Accogliamo con soddisfazione la notizia delle chiusura in cresita del bilancio d'esercizio per l'anno 2016 di AerTre - dichiara il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo - Le linee espresse dall'assemblea di oggi incontrano anche la nostra visione per il futuro dello scalo aeroportuale che sempre di più dovrà rappresentare un'infrastruttura di riferimento per il Veneto, non solo come 'alternativa' ad altre strutture aeroportuali. Crediamo poi sia importante proseguire sulla strada già intrapresa del dialogo e del confronto con i comuni di riferimento, Treviso e Quinto, affinché la crescita economica vada di pari passo con la sostenibilità dal punto di vista ambientale. Non mancheranno i momenti di confronto con il presidente Marchi".