Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Movimentati 2,6 milioni di viaggiatori, l'87% con Ryanair

IL CANOVA TORNA A VOLARE: CONTI IN UTILE E PI┘ PASSEGGERI

Nel 2016 bilancio in positivo per 800mila euro, dopo la perdita del 2015


TREVISO - L’Assemblea degli Azionisti di AerTre, la società di gestione dell'aeroporto di Treviso, ha approvato il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2016.
La società ha chiuso l’esercizio 2016 con un Valore della Produzione pari a 24,2 milioni di euro, in crescita del 10,1% sui dati dello scorso esercizio; l’EBITDA è passato da euro 2,8 milioni del 2015 a euro 4,4 milioni nel 2016, con una crescita del 55,6%; il Risultato netto è stato positivo per euro 0,8 milioni, rispetto alla perdita di 0,4 milioni registrata nell’esercizio 2015.
Nel 2016 l’aeroporto ha movimentato oltre 2,6 milioni di passeggeri, in incremento del +10,5% rispetto all’anno precedente.
Ryanair ha trasportato quasi 2,3 milioni di passeggeri nel corso dell’anno (+12% rispetto al 2015), con una quota di mercato dell’87% del traffico complessivo.
I mercati che più si sono sviluppati sono quello spagnolo (+35%), inglese (+22%) e tedesco (+44%).
Il traffico di Wizzair ha registrato una flessione del 4%, a causa della mancata operatività sul mercato ucraino. In incremento del 5% il traffico tra lo scalo trevigiano e la Romania.
Dalla stagione invernale Treviso è collegato direttamente anche a Tirana grazie ai nuovi voli operati da Albawings/Blue Panorama.
L’assemblea ha proceduto a nominare i membri del nuovo Consiglio di Amministrazione fino all’approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2017: Corrado Fischer, Stefano Donadello, Matthieu Feriani, Fabio Gava, Matteo Testa, Giovanni Garatti (riconfermato presidente), Cristina De Benetti, Antonino Barcella, Mario Pozza.
L’assemblea è stata anche l’occasione per la presentazione agli azionisti, in primis al sindaco di Treviso Giovanni Manildo, da parte del Presidente di SAVE, Enrico Marchi, del nuovo assetto del Gruppo a seguito degli accordi con primari fondi infrastrutturali europei gestiti da Deutsche Asset Management e InfraVia Capital Partners e per rassicurare sulla continuità della gestione. “Sono certo che InfraVia Capital Partners e Deutsche Asset Management saranno degli ottimi compagni di viaggio nella continuazione dell’ambizioso percorso di sviluppo del sistema degli aeroporti del Nord Est e contribuiranno a rendere il nostro sistema aeroportuale sempre più forte, indipendente, al servizio del territorio che rappresenta” – ha dichiarato Enrico Marchi – “In questo modo abbiamo garantito tra l’altro continuità al management e abbiamo raggiunto l’obiettivo di tenere nel nostro territorio la testa del sistema degli aeroporti del Nord Est”.
"Accogliamo con soddisfazione la notizia delle chiusura in cresita del bilancio d'esercizio per l'anno 2016 di AerTre - dichiara il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo - Le linee espresse dall'assemblea di oggi incontrano anche la nostra visione per il futuro dello scalo aeroportuale che sempre di più dovrà rappresentare un'infrastruttura di riferimento per il Veneto, non solo come 'alternativa' ad altre strutture aeroportuali. Crediamo poi sia importante proseguire sulla strada già intrapresa del dialogo e del confronto con i comuni di riferimento, Treviso e Quinto, affinché la crescita economica vada di pari passo con la sostenibilità dal punto di vista ambientale. Non mancheranno i momenti di confronto con il presidente Marchi".