Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il terza linea arriva dai Crusaders neozelandesi

GRAN COLPO DEL BENETTON RUGBY: WHETU DOUGLAS

"A Treviso voglio fare del mio meglio"


TREVISO - Il Benetton Rugby ha annunciato l'arrivo dai Crusaders, terza linea, di Whetu Douglas, talentuoso classe 1991 –190 cm x 107 kg- dopo essersi messo in mostra con le maglie del Waikato e dei Maori All Blacks, quest’anno è stato chiamato dalla franchigia neozelandese con sede a Christchurch all’arduo compito di sostituire il capitano degli All Blacks Kieran Read, quest’ultimo out per un intervento chirurgico al polso. Nonostante sia stata la sua prima esperienza in Super Rugby, Whetu ha dimostrato di possedere le qualità tecniche e fisiche per poter adempiere al compito che gli è stato assegnato. Il terza linea centro è stato infatti impiegato in sei dei sette match al momento disputati dai Crusaders andando in meta tre volte e guadagnandosi così la stima di coach Robertson che avrebbe preferito tenerlo in squadra sino al termine della competizione che vede coinvolte le franchigie provenienti da Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Argentina e Giappone. Whetu che ha già lasciato Christchurch, in queste settimane si occuperà delle ultime pratiche burocratiche per poi raggiungere i nuovi compagni biancoverdi in tempo per l’inizio della pre-stagione. Queste le sue prime parole da Leone: “Sono entusiasta di giocare nel Benetton Rugby e sperimentare tutto quello che la cultura italiana ha da offrire a me e alla mia famiglia. In questi mesi ho avuto la possibilità di parlare a lungo con il direttore sportivo Pavanello e con coach Crowley rimanendo impressionato dai loro progetti per il club, farò del mio meglio per aggiungere valore alla squadra dentro e fuori dal campo.” Il direttore sportivo Antonio Pavanello ha tenuto a sottolineare: “L’esserci mossi in tempo sul mercato ci ha permesso di portare a Treviso un giocatore talentuoso come Whetu. Le sue performance in Super Rugby e le parole di apprezzamento che i Crusaders hanno speso nei suoi confronti, non fanno che confermare l’ottima intuizione che avevamo avuto mesi fa nel volerlo in squadra con noi. Leader del Waikato ha tra suoi punti di forza l’essere dotato di una buona mobilità e di importarti skills che lo rendono pericoloso in fase offensiva.”