Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La sua bottega per decenni punto di riferimento del Quartier del Piave

CHIUDE I BATTENTI ANCHE L'ULTIMO BARBIERE DI SERNAGLIA

Santino Sartori va in pensione dopo 62 anni


SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA - Anche l’ultimo salone di barbiere, condotto da Santino Sartori classe 1942 a Sernaglia della Battaglia, chiuderà i battenti a fine mese. Una decisione che l’artigiano ha preso a malincuore per raggiunti limiti d’età. Quando la notizia si è diffusa in questi ultimi giorni in paese, molti dei suoi affezionali clienti, pur comprendendo –vista l’età- la scelta di Santino, che per qualche decennio era stato non solo il loro coiffeur, ma soprattutto un amico, al quale confidare i problemi famigliari, di lavoro o fatti strani che avvenivano in paese, sono rimasti molto dispiaciuti. Santino è un personaggio sicuramente carismatico, molto conosciuto e stimato a Sernaglia ed in tutto il quartier del Piave. Decine di migliaia i clienti di ogni età che in questi 62 anni di attività hanno potuto usufruire della sua incomparabile professionalità, tra questi anche personaggi famosi dell’imprenditoria italiana, dello spettacolo, della cultura e dello sport. Oltre 80 anni fa il negozio era stato avviato dal padre Domenico. A 13 anni terminata la scuola dell’obbligo Santino, aveva iniziato a lavorare nella bottega del padre e contemporaneamente faceva dei corsi di specializzazione in alcuni saloni di Pieve di Soligo e Treviso. Nel 1970 il padre Domenico muore e così Santino decise di prendere in mano lui le redini dell’attività. Il primo gennaio del 1996 Santino andò in pensione, ma il suo orgoglio e la sua passione per il lavoro lo convinsero a non mollare ed a continuare la opera nell’amata bottega artigiana, per altri 21 anni. Ora anche a Sernaglia, un paese di oltre duemila abitanti, resterà senza un negozio di barbiere, un servizio che viene a mancare e che andrà soprattutto a penalizzare le persone più anziane che non avranno la possibilità di spostarsi con l’auto.
Diego Berti