Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per i suoi avvocati si tratta solo di un processo ideologico

RADIATO DALL'ORDINE ROBERTO GAVA, IL MEDICO TREVIGIANO ANTI VACCINI

E' il primo provvedimento del genere in Italia


CASTELFRANCO VENETO -  L'Ordine dei medici di Treviso ha radiato Roberto Gava, dottore accusato di aver posizioni contrarie ai vaccini. E' la prima volta in Italia che l'organismo professionale commina ad un suo iscritto la sanzione disciplinare più pesante per queste motivazioni.
"Grazie all'ordine dei medici di Treviso - ha commentato su twitter il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità Walter Ricciardi - per aver radiato il primo medico per il suo comportamento non etico e antiscientifico nei confronti dei vaccini".
Gli avvocati di Gava, Silvio Riondato e Giorgio Piccolotto, sottolineando come non siano ancora note le motivazioni della radiazione, si dicono affatto sorpresi dal provvedimento: "La radiazione - scrivono - è conforme alle attese fin dalle primissime fasi del procedimento, perché già allora il presidente dell'Ordine Luigino Guarini ha comunicato a più persone che il procedimento contro Gava sarebbe stato un 'processo a Galileo Galilei', il quale com'è noto è stato ingiustamente e pesantemente condannato, come ora capita al dottor Gava".
Secondo i legali, infatti, al medico trevigiano non sarebbe stato contestato alcun pericolo o danno specifico causato ai pazienti "nessuno dei quali - ribadiscono ancora i difensori - si è dimostrato scontento di lui, anzi tutti sono pienamente soddisfatti come ne hanno reso testimonianza e ribadito anche in pubbliche manifestazioni di apprezzamento".
Gava laureato in Medicina, con specializzazione in cardiologia, farmacologia clinica e tossicologia medica, si è poi perfezionato in agopuntura, omeopatia e bioetica e, da anni fa da relatore a seguitissimi convegni della comunità anti-vax. Sempre tramite i suoi legali, tuttavia, il dottore ribadisce di essere solo a favore di vaccinazioni personalizzate, a fronte dei rischi di campagne vaccinali di massa indiscriminate.