Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Da aprile a giugno a Treviso, Castelfranco e Istrana

MUSICA SACRA, OPERA BAROCCA, GRANDI ORGANICI: È BAROQUE EXPERIENCE 2017

Quattro eventi dedicati alla musica del '600 e del '700


TREVISO - Il sacro, il virtuosismo e la teatralità del barocco in luoghi di particolare suggestione: questo è Baroque experience 2017, festival estivo dedicato alla musica del sei settecento che, da aprile a giugno, porterà alcuni dei maggiori protagonisti europei in questo repertorio nella Marca Trevigiana. Baroquip, l'orchestra barocca di Treviso guidata da Massimiliano Simonetto che forma l'ossatura del ciclo, incontrerà il direttore Filippo Maria Bressan in un concerto sacro dedicato a Mozart e in particolare alla Krönungsmesse KW 317 il 29 e il 30 aprile al Tempio di San Francesco a Treviso e a alla chiesa di San Pietro Martire a Udine, realizzato in collaborazione con il festival Risonanze. Alfredo Bernardini, ad Asolo nella sala del Consiglio, regalerà sabato 13 maggio al pubblico, insieme a Baroquip, un Vivaldi inedito e di grande caratura virtuosistica, come concertatore e solista all'oboe, in un ideale cimento musicale che vedrà il Prete Rosso misurarsi con amici e rivali contemporanei. Le suggestive volute dell'auditorium di Santa Caterina a Treviso faranno da cornice ad un concerto sacro dedicato ad Agostino Steffani, senza dubbio il più importante autore barocco nato nel territorio trevigiano. Ospite il consort Gambe di Legno che il 10 giugno proporrà il celebre Stabat Mater. E infine il teatro accademico di Castelfranco e villa Lattes, la sontuosa dimora adagiata nella campagna veneta, aperta in anteprima dopo il restauro per Baroque Experience 2017, saranno rispettivamente il 24 e il 25 giugno 2017 i luoghi della messa in scena di Apollo e Dafne HWV 122 di Georg Friedrich Haendel con la concertazione di Vittorio Ghielmi. La mise en espace della Serenata, con i costumi di Raptus & Rose atelier, avverrà nella cornice naturale e green del giardino di villa Lattes, già sede dei divertimenti musicali dell'avvocato Lattes, appassionato dilettante di musica.

Il festival è realizzato da Antiqua Vox con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Treviso, Comune di Asolo, Comune di Castelfranco e Comune di Istrana.

Il concerto d'apertura del festival vedrà eseguito un programma sacro dedicato a Mozart al Tempio di San Francesco. Sabato 29 aprile alle 21 (ingresso libero) Filippo Maria Bressan dirigerà un programma interamente mozartiano, che vedrà al centro la Kronungsmesse K 317. Con Bressan, il coro della cappella civica di Trieste diretto da Roberto Brisotto, l'orchestra Baroquip preparata da Massimiliano Simonetto. Il quartetto di solisti vede il ritorno in città del soprano Valentina Coladonato, già vincitrice del concorso Toti dal Monte di Treviso. Accanto a lei il mezzosoprano vicentino Sara Tommasini, il tenore fiorentino Francesco Marchetti e il baritono Marco Bussi, uno dei più promettenti giovani solisti della scena internazionale.