Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Recuperata dal Soccorso alpino e dall'elicottero, è stata portata all'ospedale

STA RIPULENDO IL SENTIERO SUL GRAPPA, MA SCIVOLA NEL BOSCO E SI INFORTUNA

Donna 56enne di Pove era al lavoro con un gruppo di volontari


POVE DEL GRAPPA - Mentre con un gruppo di volontari stava ripulendo dalla spazzatura il Sentiero degli scalpellini, M.M., 56 anni, di Pove del Grappa (VI), è scivolata nel bosco, mettendo male un piede. Il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa poco prima delle 9 e una squadra è arrivata in macchina alla partenza dell'itinerario per poi proseguire a piedi per una quarantina di minuti. Una volta raggiunta, a circa 650 metri di quota, l'infortunata è stata stabilizzata e caricata in barella, per essere trasportata in un punto più aperto tra gli alberi, 100 metri più sopra, dove, ripulita ulteriormente dai cespugli la vegetazione, il tecnico di elisoccorso dell'eliambulanza di Treviso emergenza la ha potuta recuperare utilizzando un verricello. La donna, con un probabile trauma alla caviglia, è stata portata a valle fino al campo sportivo e lì affidata a un famigliare, che l'avrebbe accompagnata autonomamente all'ospedale.