Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Garadue tutta in salita per la De Longhi ma poi ci pensa Moretti

TVB 2-0 SU TRAPANI, MA STAVOLTA È STATA UNA SOFFERENZA

Venerdì in Sicilia il primo di tre match ball


TREVISO - La prima l'aveva vinta in scioltezza, la seconda è stata una serata infernale: eppure la De' Longhi è sul 2-0 contro Trapani, ad un passo cioè dai quarti di finale. Per oltre mezzora TVB ha dovuto inseguire i siciliani in una partita nettamente diversa da garauno, ma nel quarto periodo s'è scatenato Davide Moretti con tre triple di fila che hanno ribaltato la situazione. All'inizio Trapani approfitta di una De’ Longhi lenta nel carburare e piazza un 8-0 in meno di due minuti che costringe Pillastrini a rifugiarsi nel time-out. Mai pausa fu più azzeccata: la strigliata del mastro Pilla risveglia l’animus pugnandi di Fantinelli e compagni, col capitano che suona la carica in attacco (tripla). Crockett spegne gli entusiasmi col sesto punto personale consecutivo, mentre fanno il loro ingresso Saccaggi e Rinaldi, con l’obbiettivo rispettivamente di scardinare la difesa a zona e di contenere la cavalletta Crockett. E sono proprio i nuovi entrati a ricucire lo strappo, prima Saccaggi con una morbida palombella, poi Rinaldi con il consueto piazzato dall’angolo. Trapani non ci sta ed è ben decisa a riscattare la sconfitta di due giorni fa. Renzi e Tavernelli propiziano il nuovo allungo. La De’ Longhi fatica a trovare la via del canestro contro la zona degli ospiti e il canestro di Perry arriva come una boccata di ossigeno. Il primo quarto si chiude sul 14-11 in favore dei trapanesi, bravi a trovare buoni tiri in area (7/10) e a vincere la contesa a rimbalzo (12-4).

Bomba di Filloy in avvio di seconda frazione e TVB che continua a faticare a trovare il canestro, cosa che invece riesce benissimo a Crockett, in doppia cifra già al 12’ (21-13). Quando entra in ritmo anche Ganeto la De’ Longhi si ritrova addirittura doppiata: con cinque punti di fila dell’ala trapanese si arriva fino al 26-13. Perry scuote i suoi, ma serve qualcosa di più per raddrizzare l’inerzia del match e allora nuova sospensione richiesta da Pillastrini. Ci prova allora Moretti, ma prima la tripla di Filloy, poi un dubbio antisportivo fischiato a Perl portano Trapani sul +16. Perl si riscatta subito rubando palla sulla rimessa degli ospiti e segnando. Perry e Ganeto fissano il punteggio sul 25-35 con cui si va all’intervallo. La De’ Longhi ha dato segnali di risveglio, ma continua ad avere basse percentuali, soprattutto dall’arco (11%) e a faticare a rimbalzo, cosa per lei inusuale (24-12 il conto in favore degli ospiti).

C’è un leone sotto canestro ed è Jesse Perry, che si carica il peso dell’attacco sulle spalle, procurandosi tre viaggi in lunetta sfruttati solo parzialmente. Ma è un segnale, di una De’ Longhi finalmente viva e presente nel match, che gioca con la bava alla bocca e il coltello tra i denti. Difesa alla morte, corsa e precisione: con Perl e Moretti si completa il parziale di 7-0 che riapre i giochi. Trapani trova punti solo dalla lunetta, poi il ciuff di Ganeto vale il nuovo +8 (32-40). La De’ Longhi ricomincia a soffrire, ma trova cinque punti al platino del guerriero Tommy Rinaldi, compresa una tripla che ridona speranza. Manca sempre un centesimo per completare l’Euro, con Mays che respinge il tentativo di riaggancio con una bomba. Con la stessa arma risponde capitan Fantinelli, poi Malbasa si procura due tiri liberi e li realizza. Alla terza sirena TVB deve recuperare solo due punti, 44-46. Perry dalla lunetta fa uno su due e rimanda l’aggancio di qualche minuto. Il quinto fallo di Viglianisi toglie a coach Ducarello una pedina da quintetto. Pareggia Perry a quota 47 quando restano otto minuti da giocare. Dopo il botta-risposta Crockett-Perl è TVB a recuperare palla in difesa. Moretti manda a vuoto il difensore e segna una tripla che fa esplodere tutto il Palaverde. Tremano i muri, palpitano i cuori e in campo si incendiano i canestri: bomba di Perl per il +6, altra tripla di importanza capitale di Moretti per il 58-49 a cinque minuti dalla fine. Il Palaverde è una bolgia, Ducarello chiama time-out, ma l’inerzia è tutta nelle mani di Treviso: i due liberi di Perl valgono il primo vantaggio in doppia cifra per TVB, che non molla la presa e si porta sul 2-0 nella serie. Venerdì a Trapani TVB avrà il primo di tre match ball.




DE’ LONGHI TREVISO BASKET – LIGHTHOUSE TRAPANI 69-57

DE’ LONGHI: Fantinelli 8 (1/3, 2/3), Moretti 17 (2/6, 3/5), Perl 13 (4/5, 1/2), Perry 14 (5/12, 0/3), Ancellotti 0 (0/1 da 2); La Torre 0 (0/1 da 3), Malbasa 2, Saccaggi 4 (2/2, 0/3), Rinaldi 11 (3/5, 1/1), Negri 0 (0/2 da 3). NE: Poser, Marini. All.: Pillastrini

LIGHTHOUSE: Tavernelli 2 (1/5, 0/1), Mays 12 (3/6, 1/3), Viglianisi 4 (1/2, 0/1), Crockett 17 (7/8, 0/3), Renzi 3 (1/4 da 2); Ganeto 10 (3/5, 1/5), Filloy 9 (0/3, 3/5). NE: Costadura, Simic, Longo, Ondo Mengue. All.: Ducarello

ARBITRI: Gagliardi, Saraceni, Talloni.

NOTE: pq 11-14, sq 25-35, tq 44-46. Tiri liberi: Treviso 14/19, Trapani 10/20. Rimbalzi: Treviso 29+6 (Perry 7+3), Trapani 27+9 (Crockett 7+3). Assist: Treviso 19 (Fantinelli 9), Trapani 13 (Tavernelli 7). Fallo antisportivo a Perl al 16’58” (17-31). 5 falli: Viglianisi al 32’07” (45-47). Spettatori: 3745.

Gli altri risultati:

T.W.S. Legnano-Visitroseto.it Roseto 69-60 (Serie: 1-1)
Angelico Biella-Tezenis Verona 84-76 (Serie: 2-0 Biella)
OraSì Ravenna-Pallacanestro Virtus Roma 97-93 d. 1 t.s. (Serie: 2-0 Ravenna)
Virtus Segafredo Bologna-Novipiù Casale Monferrato 73-78 d. 1 t.s. (Serie: 1-1)

Domani si giocano le rimanenti gare 2 degli ottavi:
Moncada Agrigento-Kontatto Bologna (Serie: 1-0 Agrigento)
Alma Trieste-Remer Treviglio (Serie: 1-0 Trieste)
Orsi Tortona-Dinamica Generale Mantova (Serie: 1-0 Tortona)