Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In esposizione armi e reperti ritrovati lungo il Piave

LA "BATTAGLIA FINALE" RACCONTATA AL MUSEO DI FONTIGO

Apertura e visite guidate in occasione dell'Adunata degli Alpini


SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA - In occasione della 90a adunata nazionale degli alpini di Treviso aprirà a Fontigo di Sernaglia della Battaglia anche il Museo della Grande Guerra. Una interessante realtà inserita all'interno del CEA, il Centro di Educazione Ambientale "Media Piave". Nato in collaborazione tra Legambiente Sernaglia e l'amministrazione comunale, offrirà ai visitatori la possibilità di ammirare i numerosi reperti ritrovati nella zona e scoprire la storia della Grande Guerra con un approfondimento sulla Battaglia Finale. Tutti gli oggetti presenti sono stati donati dalla popolazione del luogo, oppure ritrovati lungo le rive ghiaiose del fiume Piave, distanti circa due chilometri.

All'interno del museo il visitatore può vedere numerose armi, proiettili e resti di equipaggiamento militare, disposti in modo tale da poterne comprendere l'evoluzione tecnologica. Non mancano gli oggetti di uso quotidiano che, al contrario, sorprendono per la loro semplicità, specie dell'ultimo periodo di guerra. I volontari dell'associazione e la locale sezione alpini hanno inoltre ricostruito una trincea che aiuta a capire meglio quanto sia stato difficile vivere al fronte. Il museo sarà aperto tutti i giorni dal 7 al 14 maggio, tranne il lunedì, con orario 10.00-12.00, 15.00-18.00. Visite guidate su prenotazione al 339.7831437. Bookshop interno. Entrata libera.
Diego Berti