Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Individuato dalla Polizia locale di Treviso grazie alle telecamere

COLPO DI SONNO AL VOLANTE, CENTRA DUE AUTO IN SOSTA

Dopo l'incidente a Varco Filippini, il coducente è fuggito


TREVISO - La Polizia Locale di Treviso individuato il responsabile di un incidente stradale che, dopo il sinistro, aveva cercato di far perdere le proprie tracce. Il conducente avrebbe perso il controllo dell'auto a causa di un colpo di sonno, coinvolgendo due veicoli in sosta regolare in Varco Filippini alle 6 del mattino del 2 maggio. Dopo il sinistro, l’automobilista si è allontanato rapidamente senza preoccuparsi di verificare i danni provocati alle auto in sosta. Il veicolo è stato fotografato da un utente della strada ma la targa risultava poco leggibile.
Gli uomini della Polizia Locale, guidati dal comandante Maurizio Tondato, lo hanno identificato grazie all'analisi dei filmati dei sistemi di sicurezza urbana, ricostruendo tutto il percorso del mezzo e risalendo così al numero di targa. Il conducente del veicolo è stato così identificato e convocato presso il Comando di Polizia Locale per la contestazione delle violazioni e per la definizione della pratica risarcitoria nei confronti dei veicoli coinvolti. Ironia della sorte, uno dei veicoli coinvolti nel sinistro, alla verifica, è risultato non essere in regola con l'assicurazione obbligatoria e per questa ragione sarà sanzionato come previsto.
La Polizia Locale di Treviso, per garantire la sicurezza dei cittadini e degli utenti della strada si avvale di un sistema di videosorveglianza composto da circa 140 telecamere, tra queste, 40 dedicate al controllo della viabilità, e con le quali nel corso degli ultimi tre anni sono stati ricostruiti piu' di 150 incidenti stradali, tra i quali uno mortale.