Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/246: DAL 2019 IN VIGORE LE NUOVE REGOLE DI GIOCO

Le norme ridotte a 24: ecco le principali novità


TREVISO - Erano trentaquattro le Regole del Golf; erano tante, e soprattutto abbastanza complicate da ricordare, per il neofita che le doveva capire, memorizzare, e poi correttamente applicare.Dal 1° gennaio 2019 sarà in uso una versione rivisitata, principalmente finalizzata ad una...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Con gli ultimi ritocchi, ordinanze sulla viabilità a posto"

"SICUREZZA DELL'ADUNATA, C'È LA GIUSTA PREPARAZIONE"

Il sindaco Manildo conferma: "Nessun allarme"


TREVISO - "Non c'è preoccupazione, c'è invece preparazione". Lo dice il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, a proposito delle misure di sicurezza e anti-terrorismo adotatate in occasione dell'imminante Adunata nazionale degli Alpini a Treviso. Un dispositivo, ribadisce il primo cittadino trevigiano, non legato ad un allarme specifico, ma conforme alla straordinarietà dell'evento, con oltre 400mila presenze in città. "L'Adunata ha numeri di partecipazione molto importanti - sottolinea Manildo - e dunque deve essere preparata al meglio anche dal punto di vista della sicurezza. Ed è quello che si sta facendo. Tutte le autorità competenti, a partire da Prefettura e Questura, stanno lavorando in modo molto efficiente e approfondito: i tavoli tecnici in materia sono pressoché quotidiani, tutti gli aspetti sono stati considerati e valutati, nulla è lasciato al caso".
Altrettanto delicata la questione della viabilità: l'assetto raggiunguto "è stabile" garantisce il sindaco. E' stato proprio Manildo a richiedere alcune modifiche alle ordinanze già emanate dal dirigente della Polizia locale, in particolare sui divieti di sosta legati alla sistemazione dei bagni chimici e alla raccolta rifiuti. "C'è stato un errore materiale, prontamente corretto. Mi sono confrontato sia con il settore Lavori pubblici, sia con la Polizia locale. - spiega -. Erano state identificate, e dunque fatte oggetto di divieto, più vie di quelle effettivamente necessarie, ora abbiamo ridotto le limitazioni al minimo. E le chiusure avverranno progressivamente: ad esempio, in piazza Vittoria il divieto avrebbe dovuto scattare sabato, invece è stato procrastinato a lunedì".