Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Con gli ultimi ritocchi, ordinanze sulla viabilitÓ a posto"

"SICUREZZA DELL'ADUNATA, C'╚ LA GIUSTA PREPARAZIONE"

Il sindaco Manildo conferma: "Nessun allarme"


TREVISO - "Non c'è preoccupazione, c'è invece preparazione". Lo dice il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, a proposito delle misure di sicurezza e anti-terrorismo adotatate in occasione dell'imminante Adunata nazionale degli Alpini a Treviso. Un dispositivo, ribadisce il primo cittadino trevigiano, non legato ad un allarme specifico, ma conforme alla straordinarietà dell'evento, con oltre 400mila presenze in città. "L'Adunata ha numeri di partecipazione molto importanti - sottolinea Manildo - e dunque deve essere preparata al meglio anche dal punto di vista della sicurezza. Ed è quello che si sta facendo. Tutte le autorità competenti, a partire da Prefettura e Questura, stanno lavorando in modo molto efficiente e approfondito: i tavoli tecnici in materia sono pressoché quotidiani, tutti gli aspetti sono stati considerati e valutati, nulla è lasciato al caso".
Altrettanto delicata la questione della viabilità: l'assetto raggiunguto "è stabile" garantisce il sindaco. E' stato proprio Manildo a richiedere alcune modifiche alle ordinanze già emanate dal dirigente della Polizia locale, in particolare sui divieti di sosta legati alla sistemazione dei bagni chimici e alla raccolta rifiuti. "C'è stato un errore materiale, prontamente corretto. Mi sono confrontato sia con il settore Lavori pubblici, sia con la Polizia locale. - spiega -. Erano state identificate, e dunque fatte oggetto di divieto, più vie di quelle effettivamente necessarie, ora abbiamo ridotto le limitazioni al minimo. E le chiusure avverranno progressivamente: ad esempio, in piazza Vittoria il divieto avrebbe dovuto scattare sabato, invece è stato procrastinato a lunedì".