Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Con gli ultimi ritocchi, ordinanze sulla viabilità a posto"

"SICUREZZA DELL'ADUNATA, C'È LA GIUSTA PREPARAZIONE"

Il sindaco Manildo conferma: "Nessun allarme"


TREVISO - "Non c'è preoccupazione, c'è invece preparazione". Lo dice il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, a proposito delle misure di sicurezza e anti-terrorismo adotatate in occasione dell'imminante Adunata nazionale degli Alpini a Treviso. Un dispositivo, ribadisce il primo cittadino trevigiano, non legato ad un allarme specifico, ma conforme alla straordinarietà dell'evento, con oltre 400mila presenze in città. "L'Adunata ha numeri di partecipazione molto importanti - sottolinea Manildo - e dunque deve essere preparata al meglio anche dal punto di vista della sicurezza. Ed è quello che si sta facendo. Tutte le autorità competenti, a partire da Prefettura e Questura, stanno lavorando in modo molto efficiente e approfondito: i tavoli tecnici in materia sono pressoché quotidiani, tutti gli aspetti sono stati considerati e valutati, nulla è lasciato al caso".
Altrettanto delicata la questione della viabilità: l'assetto raggiunguto "è stabile" garantisce il sindaco. E' stato proprio Manildo a richiedere alcune modifiche alle ordinanze già emanate dal dirigente della Polizia locale, in particolare sui divieti di sosta legati alla sistemazione dei bagni chimici e alla raccolta rifiuti. "C'è stato un errore materiale, prontamente corretto. Mi sono confrontato sia con il settore Lavori pubblici, sia con la Polizia locale. - spiega -. Erano state identificate, e dunque fatte oggetto di divieto, più vie di quelle effettivamente necessarie, ora abbiamo ridotto le limitazioni al minimo. E le chiusure avverranno progressivamente: ad esempio, in piazza Vittoria il divieto avrebbe dovuto scattare sabato, invece è stato procrastinato a lunedì".